Politica

Elezioni regionali, Daniele Zoffoli (Pd): "Meno burocrazia per rilanciare la crescita"

Daniele Zoffoli, candidato al consiglio regionale per il Partito Democratico, vuole portare in Regione la sua esperienza da amministratore pubblico per dare un taglio alla burocrazia, in modo da avere un ente snello che sappia accompagnare le imprese nella crescita

E' un tema ricorrente in tutte le campagne elettorali, dalle comunali alle politiche. D'altronde la burocrazia è uno dei mali del nostro Paese, un problema ancora irrisolto. Daniele Zoffoli, candidato al consiglio regionale per il Partito Democratico, vuole portare in Regione la sua esperienza da amministratore pubblico per dare un taglio alla burocrazia, in modo da avere un ente snello che sappia accompagnare le imprese nella crescita e non tarpi le ali a nuove iniziative imprenditoriali.

Lo spiega in una nota stampa: “Non nascondiamoci dietro a un dito, anche in Emilia-Romagna, nonostante i progressi fatti, c'è ancora molto da fare per snellire le procedure a cui devono attenersi cittadini e imprese. A molti sarà capitato di leggere lettere promozionali di Regioni estere, come la Carinzia in Austria, che invitano i nostri imprenditori a spostare l'attività nel loro territorio promettendo autorizzazioni in quindici giorni, sgravi fiscali e altre facilitazioni. Un territorio diventa più o meno competitivo anche a seconda della burocrazia: e la burocrazia inutile e costosa è una delle più grosse palle al piede del nostro Paese”.

Ed ancora: “Il Governo Renzi ha intrapreso una serie di riforme che faranno guadagnare competitività all'Italia, ma anche gli enti locali devono fare la loro parte. La nostra Regione deve continuare con decisione un percorso di semplificazione che anche il nostro candidato presidente, Stefano Bonaccini, ha indicato come prioritario. Occorre puntare su una semplificazione delle procedure da un lato e su una giustizia rapida e inflessibile dall'altro”, aggiunge Daniele Zoffoli.

“Ce lo chiedono i cittadini, ce lo chiedono le imprese: in questa breve campagna elettorale sto raccogliendo tutti i suggerimenti che mi vengono dati e molti sono indirizzati alla riduzione della burocrazia. Mi piacerebbe, se sarò eletto, che questi consigli continuassero ad arrivarmi anche in futuro e per questo vorrei creare un tavolo permanente di confronto con le associazioni di categoria e tutti i portatori di interesse, un tavolo che sia da guida e da stimolo per il lavoro che vorrei fare: il mio impegno in Regione sarà quello di proporre leggi che raggiungano questi obiettivi. Un ente snello ed efficiente è un vantaggio per tutti – conclude Daniele Zoffoli – e anche i nuovi dispositivi informatici devono essere sfruttati al cento per cento per ridurre i disagi ogni qual volta cittadini e imprese hanno la necessità di confrontarsi con la pubblica amministrazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, Daniele Zoffoli (Pd): "Meno burocrazia per rilanciare la crescita"

CesenaToday è in caricamento