Politica

Elezioni regionali, Amormino: "No alla proposta del Pd di un’agenzia regionale per la manutenzione delle strade" 

"Se negli ultimi anni l’ente non ha potuto agire come un tempo lo si deve alla riforma dell’allora Governo Pd". Così la candidata Lina Amormino in corsa alle Regionali nella lista Borgonzoni

"Conosco bene l’operato delle Province, in particolare quella di Forlì-Cesena. Se negli ultimi anni l’Ente non ha potuto agire come un tempo lo si deve alla riforma dell’allora Governo Pd". Così la candidata Lina Amormino in corsa alle Regionali nella lista Borgonzoni commenta la proposta presentata dalla candidata dem al Consiglio regionale, Lia Montalti. "Leggo che il candidato Presidente Stefano Bonaccini ha in mente la creazione di un’agenzia regionale per la manutenzione delle strade - afferma Amormino -. Non abbiamo visto abbastanza carrozzoni inutili, costosi e  pieni di burocrazia in questi anni? Quello di cui avrebbero bisogno i nostri territori sono maggiori fondi e poteri alle Province declassate inutilmente ad organo di secondo livello. Questi enti sono sul territorio e conoscono le esigenze infrastrutturali".

"Non solo Bonaccini e i suoi candidati sposano la teoria di cui sopra, lamentando le difficoltà delle Province gravate da numerosi tagli - prosegue Amormino -. Ma chi ha scelto di operare questi tagli? Chi ha scelto di depotenziare le province? È arrivato il momento di cambiare l’approccio della politica nei confronti di questo tema. Errare è umano ma perseverare è diabolico. Sarà mia premura portare sul tavolo del Presidente Lucia Borgonzoni la questione affinchè si faccia di più per controllare e mettere in sicurezza le nostre infrastrutture con l’ausilio degli enti territoriali". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, Amormino: "No alla proposta del Pd di un’agenzia regionale per la manutenzione delle strade" 

CesenaToday è in caricamento