Scrutatori di seggio, il sindaco Lucchi indica la rotta

Massima trasparenza e maggiore coinvolgimento dei più giovani nelle modalità di selezione degli scrutatori di seggio. A indicare la rotta è il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi

Massima trasparenza e maggiore coinvolgimento dei più giovani nelle modalità di selezione degli scrutatori di seggio. A indicare la rotta è il sindaco di Cesena Paolo Lucchi che, all’indomani della tornata elettorale del 24 e 25 febbraio, ha chiesto all’Assessore Ivan Piraccini, che la presiede, di convocare la vigente Commissione elettorale per sottoporre al suo esame la proposta di utilizzare dalla prossima consultazione elettorale nuove procedure che garantiscano una maggiore facilità a presentare domanda per l’iscrizione all’Albo degli Scrutatori, una partecipazione significativa dei giovani (prevedendo una quota riservata agli under 30), un’assoluta imparzialità nell’assegnazione dell’incarico, momenti di formazione obbligatori per gli scrutatori incaricati.

Il Sindaco ha informato dell’iniziativa i consiglieri comunali con una lettera consegnata loro durante il consiglio comunale. “Va detto che a Cesena, a differenza da quello che mi risulta essere accaduto altrove, – sottolinea il Sindaco Paolo Lucchi - è tutto filato liscio, anche grazie al gran lavoro svolto dal dirigente dei Servizi Demografici Alessandro Francioni, dallo staff dell’Ufficio Elettorale e da tutti i dipendenti comunali che si sono messi a disposizione per consentire il regolare svolgimento della consultazione. Però, abbiamo anche appurato che alcune cose possono essere migliorate, ed credo sia giusto battere il ferro finchè è caldo, per essere sicuramente pronti per le prossime votazioni”.

Continua Lucchi: “In questi giorni mi è capitato di incontrare vari ragazzi, e ho ricevuto varie sollecitazioni anche via mail, che mi chiedevano come poter diventare scrutatori e so perfettamente che, nella maggior parte dei casi, c’è l’interesse per il rimborso destinato a chi sta nel seggio. Però, lo trovo anche un bel segnale di volontà di partecipazione, di interesse per la vita democratica. Per questo ho chiesto di riservare ai giovani con meno di 30 anni almeno il 35% dei posti di scrutatore nei seggi e di rendere più facile l’iscrizione all’Albo da cui sono estratti gli scrutatori. E, a questo proposito sollecito in particolare i disoccupati a dare la loro disponibilità”.

“Inoltre, per favorire il ricambio e assicurare la massima trasparenza, in modo da evitare qualsiasi equivoco, ho suggerito di reintrodurre la selezione degli scrutatori tramite sorteggio elettronico - aggiunge il sindaco -. Una procedura che è già stata sperimentata, ma che aveva creato difficoltà: spesso, infatti, le persone sorteggiate rinunciavano, e non solo per i motivi di salute indicati dalla legge. Per questo, quando la legge lo ha consentito, questo sistema è stato abbandonato. Ma dal momento che questa Amministrazione si è sempre contraddistinta per trasparenza e garanzia di pari diritti, si vuole intervenire su questo istituto per garantire massima limpidezza e pari opportunità a tutti i cittadini desiderosi di svolgere tale importante compito".

"Il sorteggio dovrebbe avvenire sorteggio in seduta pubblica tra il 25esimo e il 20esimo giorno antecedente il voto, in orario serale in modo che tutti i cittadini possano assistere - continua Lucchi -. Le modalità di funzionamento del sorteggi elettronico saranno pubblicate on line, proprio per assicurare la massima trasparenza. E in linea con questo principio si pongono le altre modalità suggerite”.

Il quadro è composto da otto procedure. La prima consiste nel ontattare i componenti dell’Albo per chiedere loro di confermare la volontà di partecipare al ruolo di scrutatore, avvertendoli che le rinunce saranno valutate in maniera rigidamente scrupolosa e nello spirito della norma; pertanto qualora non sufficientemente motivate, potranno comportare la cancellazione dall’Albo Elettorale. La seconda di facilitare la presentazione delle domande di iscrizione all’Albo che, nonostante siano per legge ricevibili solo nel mese di ottobre, potranno essere precedute da una pre-invio informatico (mail) da parte dell’Ufficio elettorale. In pratica tutti i cittadini che vorranno essere avvertiti della scadenza, lo potranno far sapere tramite specifico modulo anche on line e verranno contattati per mail o sms e informati della scadenza di iscrizione.

La terza prevede di reintrodurre la selezione degli scrutatori tramite sorteggio elettronico; detto sorteggio avverrà in seduta pubblica tra il 25esimo e il 20esimo giorno antecedente il voto, in orario serale in modo che tutti i cittadini possano assistere. Le modalità di funzionamento del sorteggi elettronico saranno pubblicate on line. Inoltre non potranno essere sorteggiate persone appartenenti alla stessa famiglia anagrafica o legati da rapporto di parentela di primo grado.

Non potranno essere sorteggiate persone legate da rapporto di parentela di 1 grado con un candidato. Si dovrà garantire che almeno che il 35% dei sorteggiati siano di età inferiore a 30 anni. Gli scrutatori dovranno fornire recapiti telefonici e cellullari per l’eventuale chiamata in servizio. Inoltre gli scrutatori sorteggiati saranno invitati a frequentare un corso di formazione di 4 ore in orario serale tenuto dall’Ufficio Elettorale; la non partecipazione comporterà la loro sostituzione.

Qualche notizia sull’organizzazione delle sezioni elettorali a Cesena. Il territorio comunale di Cesena è attualmente suddiviso in 98 sezioni, per un corpo di iscritti alle liste elettorali pari a circa 78000 elettori. Ogni ufficio elettorale sezionale è composto da un Presidente nominato dalla Corte d’Appello su designazione dell’Ufficio Elettorale e previa iscrizione in specifico Albo, da un segretario nominato dal Presidente, e da 4 scrutatori (sono tre per i referendum) designati dalla Commissione Elettorale Comunale.

Ad eccezione delle tornate referendarie, l’Ufficio Elettorale di Cesena impiega pertanto in ogni tornata 402 scrutatori, 103 Presidenti e 98 Segretari (comprendendo anche i 5 seggi speciali per la raccolta del voto nei luoghi di cura con più di 100 posti letto). I componenti delle sezioni elettorali che prestano servizio in qualità di pubblici ufficiali durante le giornate di sabato, domenica e lunedì di votazione, sono cittadini selezionati all’interno di un Albo la cui istituzione è prevista dalla legge 53 del 1990. Le domande per l’iscrizione o la cancellazione, si ricevono a norma di legge nel mese di ottobre, anche se di norma l’ufficio Elettorale accoglie le domande che pervengono anche nei mesi antecedenti. L’iscrizione è permanente fino a che rimangono i requisiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per  iscriversi nell’Albo occorre essere elettore del Comune, avere la licenza media e non svolgere professioni incompatibili. A gennaio la Commissione Elettorale Comunale, composta da componenti del Consiglio comunale, di maggioranza e minoranza, delibera sulle domande di iscrizione e cancellazione. L’Albo degli Scrutatori è costituito per il corrente anno da  3366 persone (2046 Femmine – 1320 Maschi). Gli under 30 sono 298 femmine e 204 maschi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento