Elezioni, oltre 200 persone alla cena di autofinanziamento del Pd con il ministro Franceschini

La serata è stata l’occasione per ribadire i punti chiave del programma del Pd e le differenze rispetto agli avversari

C’erano oltre 200 persone alla cena di autofinanziamento organizzata dal Pd cesenate venerdì a Villa Torlonia a San Mauro Pascoli, con tanti imprenditori del territorio, numerosi sindaci e amministratori locali ma anche tanti giovani e simpatizzanti che hanno voluto dare il proprio contributo al Partito Democratico. Ospiti d’onore il ministro alla cultura Dario Franceschini, candidato capolista nel collegio plurinominale di Cesena, Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna e altri candidati del territorio: Fabrizio Landi, Sandro Gozi, Giorgia Bellucci per la Camera, Tiziano Arlotti e Daniele Manca per il Senato.

La serata è stata l’occasione per ribadire i punti chiave del programma del Pd e le differenze rispetto agli avversari: Franceschini ha sottolineato "l’importanza della cultura e del turismo come volano di sviluppo per la Romagna, anche grazie alla recente istituzione dell’area “destinazione Romagna” che comprende anche la “sua” Ferrara", mentre Bonaccini, "orgoglioso dei risultati di sviluppo economico e occupazionale ottenuti in questi anni in Emilia Romagna", ha ribadito "il peso strategico dell’export per le aziende della nostra regione, che sarebbe seriamente compromesso da scelte protezioniste, come l’introduzione dei dazi promesse da alcuni avversari politici".

I candidati presenti, Fabrizio Landi e Sandro Gozi da Cesena, Tiziano Arlotti e Giorgia Bellucci da Rimini, Daniele Manca da Imola, hanno sottolineato la necessità "di una campagna elettorale fatta casa per casa, in mezzo alla gente, per spiegare i punti chiave di un programma credibile, non il programma del paese dei balocchi”, e l’importanza d"el lavoro di squadra all’interno del Partito Democratico, che, lo ricordiamo, è nato per unire e non per dividere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento