Seggi chiusi, partito lo spoglio delle schede a Cesena: tutti i dati in diretta

Domenica si è votato per il rinnovo dell'Europarlamento, mentre a Cesena e in altri comuni del Cesenate i cittadini sono stati chiamati ad eleggere anche il nuovo sindaco

Domenica si è votato per il rinnovo dell'Europarlamento, mentre a Cesena e in altri comuni del Cesenate i cittadini sono stati chiamati ad eleggere anche il nuovo sindaco ed i rappresentanti in Consiglio comunale. Concluso lo spoglio per le europee, quello relativo alle elezioni amministrative, inizierà alle 14. L'affluenza alle urne è calata dopo un balzo pomeridiano. A livello nazionale, regionale e provinciale la Lega è il primo partito. Ma a Cesena il Pd tiene e lascia dietro il partito di Salvini, mantenendo una delle sue roccaforti: Pd (34%), Lega (29%).

ORE 12.45 - CHIUSA LA DIRETTA DI CESENATODAY. Alle 14 inizia la diretta per lo spoglio delle elezioni amministrative.

ORE 11:40 ANALISI DEL VOTO: LA LEGA SFONDA NEI COMUNI MINORI, CESENA 'RESISTE'. Impressionante la crescita dei consensi di Salvini nel cesenate, da Cesenatico ai Comuni montani.

ORE 10.50 I 'RE' DELLE PREFERENZE A CESENA E NELLA PROVINCIA Nella provincia di Forlì-Cesena, Salvini è stato il più votato per quanto riguarda le preferenze espresse sulla scheda elettorale delle Europee con 10.087 preferenze

ORE 10,15 IL DATO NAZIONALE La Lega vola e raggiunge il 34,3% (alle Politiche aveva il 17,4, alle Europee del 2014 appena il 6,2). Il Pd sorpassa i 5Stelle, crollati al 17,1 per cento. l Pd ha ottenuto il 22,7% (contro il 18,8 delle Politiche e il 40,8 delle Europee). Forza Italia è all'8,8% (alle Politiche era al 14). Netta crescita di Fratelli d'Italia, al 6,5%. Restano esclusi, perché non hanno superato la soglia di sbarramento del 4%, +Europa-Italia in Comune (3,1%); Europa Verde (2,3%) e La Sinistra (1,7).
 

ORE 10 LE POLITICHE A CESENA NEL 2018: IL CONFRONTO Abbozzando un confronto con le recenti elezioni politiche del 2018 a Cesena balza agli occhi il crollo del M5S (dal 29% al 14%), il Pd passa dal 28% al 34% mentre la Lega cresce dal 15% andando a sfiorare il 30%, Forza Italia cala dall'8 al 5%.

ORE 9,45 LE PREFERENZE A LIVELLO REGIONALE (4519 su 45222) - Il più votato, per quanto riguarda le preferenze espresse sulla scheda elettorale delle Europee, è Matteo Salvini con 126.901 preferenze davanti ad Emilia Occhi con 9641. Terza è Vallì Cipriani con 8228 preferenze, quarto Gabriele Padovani 6917. Nel Pd invece sono state espresse 102777 preferenze per Carlo Calenda, 50564 per l’assessore regionale Elisabetta Gualmini, 33993 Paolo De Castro 2.482, 17517 Maria Cecilia Guerra e 14970 Cecile Kyenge. Per il M5S Sabrina Pignedoli è stata quella che ha preso più preferenze con 6141 davanti a Marco Zullo con 4081 voti, mentre la riminese Carla Franchini ha ottenuto 1974 preferenze. Tra gli altri romagnoli si segnalano le 1214 preferenze per Eugenio Fusignani, assessore comunale di Ravenna del Pri, candidato con +Europa, le 1268 preferenze per Marco Affronte, eurodeputato riminese uscente candidato con Europa Verde. Nelle fila della “Sinistra” la forlivese Chiara Mancini ha riportato 1185 preferenze e Mirko De Carli, leader romagnolo del Popolo della Famiglia, ha ottenuto 713 preferenze.
 

ORE 9 LE PREFERENZE: I CANDIDATI PIU' VOTATI A CESENA I cesenati votando sulla scheda marrone hanno scritto per 2.019 volte il nome di Matteo Salvini (Lega), Calenda (Pd) 1889 preferenze, Gualmini (Pd) ha ottenuto 821 preferenze, De Castro (Pd) 741, Berlusconi (Forza Italia) ha racimolato 515 preferenze. Castaldini (Forza Italia) 273 preferenze, Kyenge del Pd 269, Giorgia Meloni per Fratelli d'Italia 258 preferenze. Pizzarotti per + Europa si ferma a 244, Battiston (Pd) 202. Gli altri candidati restano sotto le 200 preferenze

ORE 8.47. LE PREFERENZE ESPRESSE SULLA SCHEDA DELLE EUROPEE. In provincia di Forlì-Cesena  il più votato, per quanto riguarda le preferenze espresse sulla scheda elettorale delle Europee, è Matteo Salvini con 10.087 preferenze. Seconda, sempre per la Lega è Vallì Cipriani con 1.146 preferenze, terzo Gabriele Padovani 656. Nel Pd invece sono state espresse 7.963 preferenze per Carlo Calenda, 3.086 per l’assessore regionale Elisabetta Gualmini, 2.484 Paolo De Castro 2.482 e 1.004  Cecile Kyenge. Si conferma la tradizione del M5S di assegnare pochi voti di preferenza: il più votato in provincia di Forlì-Cesena è Marco Zullo con 297 voti, la riminese Carla Franchini ottiene 199 preferenze. Tra gli altri romagnoli si segnalano le 51 preferenze per Eugenio Fusignani, assessore comunale di Ravenna del Pri, candidato con +Europa, le 84 preferenze per Marco Affronte, eurodeputato riminese uscente candidato con Europa Verde . Nelle fila della “Sinistra” la forlivese Chiara Mancini riporta 248 preferenze e Mirko De Carli, leader romagnolo del Popolo della Famiglia, ottiene 67 preferenze.

ORE 8,45 LE EUROPEE A CESENA NEL 2014: IL CONFRONTO Nelle elezioni europee del 2014 a Cesena il Pd raccolse il 56% dei voti (oggi 33,8%), il M5S nel 2014 era al 19% (oggi 14%), Forza Italia raccolse il 9% (oggi 5%) mentre balza agli occhi l'ascesa della Lega che nel 2014 si fermò al 3%, oggi è al 29,9%

ORE 8,40 DATO DEFINITIVO BAGNO DI ROMAGNA: DOMINA LA LEGA La Lega al 39%, il Pd al 27%, M5S al 13%, Forza Italia 6%

ORE 8,30 AMMINISTRATIVE Lo spoglio inizierà alle 14

ORE 8,27 DATO DEFINITIVO CESENATICO: LEGA DAVANTI A TUTTI Lega al 37%, Pd al 25%, M5S 14%, Forza Italia 7%

ORE 8,15 DATO DEFINITIVO SAN MAURO : LEGA PRIMO PARTITO la Lega al 37%, Pd 24,8%, M5S 16%, Forza Italia al 7%

ORE 8,15 DATO DEFINITIVO SAVIGNANO: BOOM LEGA Lega al 35%, Pd al 26%, M5S al 16%, Forza Italia 6%

ORE 7,45 A LIVELLO PROVINCIALE LA LEGA PORTA A CASA 70.364 VOTI (34,34%), IL PD 62.320 (30,42%), IL M5S 28.418 VOTI (13,87%). Tenuta a debita distanza nella provincia di Forlì-Cesena la quarta forza politica è Forza Italia che porta a casa 12.689 consensi (6,19%), Fratelli d'Italia ottiene 8.750 voti (4,2%). per + Europa 6.078 voti (2,97%) mentre per Europa Verde 5.206 voti (2,54%). Tra le liste minori La Sinsitra porta a casa 3.048 voti (1,49%), il Partito Comunista 2.267 voti (1,11%). Le altre forze politiche sono sotto l'1%

ORE 7,45 A CESENA IL PD RACCOGLIE 18.527 VOTI (33,89%), PER LA LEGA 16.114 CONSENSI (29,91%), IL M5S 7.798 VOTI. Forza Italia rastrella 2.949 voti (5,47%). La quinta forza politica a Cesena è Fratelli d'Italia che porta a casa 2.043 voti (3,79). Staccata di poco + Europa che raccoglie 2003 voti (3,72%). 1.145 consensi per Europa Verde (2,87%), La Sinistra ottiene 757 voti (1,41%), il Popolo della Famiglia 737 voti (1,37). Di poco sopra l'1% anche il Partito Comunista che raccoglie 584 voti. Tutte le altre liste non superano l'1%

ORE 7,15 MORRONE: "GRANDE SODDISFAZIONE PER IL SUCCESSO, RINGRAZIO SALVINI". “Una grandissima soddisfazione, un successo in Romagna che premia il nostro lavoro tra la gente e il nostro programma. Ringrazio Matteo Salvini, che con coraggio e determinazione ha portato avanti le nostre politiche, ringrazio chi ci ha votato e ringrazio i nostri militanti che hanno lavorato per questo risultato. Non è servita la guerra senza quartiere che è stata sferrata contro la Lega. Gli elettori hanno capito: siamo il primo partito in Italia, dalle prime proiezioni anche in Emilia Romagna e in Romagna, come detto, abbiamo risultati straordinari”. Lo ha dichiarato Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna.
 

ORE 7,10 IL DATO PROVINCIALE E REGIONALE, BOOM DELLA LEGA: E' IL PRIMO PARTITO. A scrutinio completato la Lega è il primo partito nella Provincia di Forlì-Cesena, con il 34%, Il Pd registra il 30% dei voti, il M5S si ferma al 13%, quarto partito Forza Italia con il 6% dei voti. Il copione non cambia a livello regionale, la Lega è il primo partito in Emilia Romagna col 33%, Pd al 31%, M5S al 13%, Forza Italia 5,8%.

ORE 7,10 IL DATO DEFINITIVO A CESENA CON 98 SEZIONI SU 98: PD PRIMO PARTITO, LEGA CRESCE MA E' SECONDA. Il Partito Democratico si conferma prima forza politica a Cesena con il 33,9% dei consensi. Grande crescita della Lega che registra il 29,9% dei voti. Terzo è il  Movimento 5 Stelle che si ferma al 14,4%. Col 5,4% dei voti Forza Italia è il quarto partito a Cesena, seguono +Europa e Fratelli d'Italia che registrano entrambi il 3,7%. Europa Verde si ferma al 2,8%, La Sinistra 1,4%, Il Popolo della Famiglia 1,3%, Partito Comunista 1%, Partito Animalista 0,7%, Popolari per l'Italia e Casapound 0,4%, Partito Pirata 0,2%, Forza Nuova e Popolo Parite Iva 0,1, SVP 0,03%.

ORE 01.45 IL VOTO A CESENA CON 58 SEZIONI SU 98: VINCE IL PD, INSIDATO DALLA LEGA. Con più della metà delle sezioni scrutinate a Cesena, vale a dire 58 su 98, il quadro del voto a Cesena è ormai chiaro: ha vinto il Partito Democratico, per quanto riguarda la competizione dell'Europarlamento. Il Pd è al 33,9%, insediato da vicino - ma non superato - dalla Lega che ha fatto segnare il 30,5% dei voti. Terzo partito, in tracollo,è il Movimento 5 stelle, che ha pagato anche la sua litigiosità interna degli ultimi mesi a Cesena: si ferma al 14,2%. Quarta formazione politica è Forza Italia con un modesto 5,45%, sia +Europa che Fratelli d'talia segnano il 3,7%. Le altre forze politiche sono Europa Verde al 2,85%, La Sinistra all'1,33%, il Partito Comunista all'1,1%

ORE 01:15. IL PD TIENE A CESENA, RESTA IL PRIMO PARTITO. Il Pd resta il primo partito di Cesena. E' il dato che emerge con 31 sezioni scrutinate di 98 nel comune di Cesena. Il Pd, a questo spoglio parziale, è al 34% delle preferenze dei cesenati, la Lega al 30,1%, terzo partito è il M5S al 14,1%, seguito da Forza Italia al 5,5%, +Europa al 3,8%, Fratelli d'Italia al 3,63%, Europa Verde al 2,9%.

ORE 01:03. SALVINI IL PRIMO LEADER DI PARTITO A PARLARE: RASSICURAZIONI SULLA TENUTA DEL GOVERNO. Il primo leader nazionale a parlare è stato Matteo Salvini, che ha rilasciato le sue dichiarazioni in conferenza stampa come “primo partito in Italia, al nord e al sud”. Brandendo un rosario ha detto: “Ringrazio chi c’è lassù, non perché ha aiutato la Lega o Salvini, ma perché ha aiutato l’Italia e gli italiani”. Ha quindi rassicurato subito sul Governo: “Il mio avversario non ce l’ho in casa, ma è il Pd che ha malgovernato i Comuni, le regioni, l’Italia e l’Europa”. Ed ancora: “Gli alleati di governo sono amici, con cui da domani si torna a lavorare serenamente, applicando il contratto di governo”. Salvini ha inoltre ricordato che il suo partito è balzato in un anno dal 17% al 32%: “Non intendo per questo chiedere una mezza poltrona in più, non ci interessa”. Sull’Europa ha parlato quindi di “nuovo rinascimento”, mentre il “sogno europeo è stato affossato” dalla sinistra. Un riferimento anche alle elezioni per i sindaci: “Ci saranno molti ballottaggi in città un tempo governati dalla sinistra”.

ORE 00.40 - LEGA PRIMO PARTITO DELL'EMILIA-ROMAGNA DALLE PRIME SEZIONI SCRUTINATE. Dopo 314 sezioni scrutinate in Emilia Romagna su 4522, Lega al 34,88%, Pd 29,67%, M5S 12,09%, Forza Italia 5,88%, FdI 4,89%, +Europa 4,22%, Europa Verde 3,18%, La Sinistra 2,08%, Partito Comunista 1,13%.

ORE 00.20 - AFFLUENZA A CESENA PER LE AMMINISTRATIVE. Per le elezioni comunali e la scelta del sindaco a Cesena hanno votato il 70,40% degli aventi diritto, contro il 72,24% di cinque anni fa. Affluenza quindi lievemente più bassa rispetto alla scheda delle Europee.

ORE 00.15 - AFFLUENZA A CESENA PER LE EUROPEE. Per le Europee a Cesena hanno votato il 71,79% degli aventi diritto. Nel 2014 erano il 73,28%.

ORE 23.55 - PRIME PROIEZIONI. A livello nazionale secondo le prime proiezioni la Lega ha ottenuto come risultato elettorale il 30%, il Pd il 21,3%, il Movimento 5 stelle al 20,2%, Forza Italia al 10%, Fratelli d'Italia al 6%, +Europa al 3,9%, Verdi al 2,7%.

ORE 23.45 - AFFLUENZE DEFINITIVE ALLE 23: DATI IN CALO NEL CESENATE. I dati Comune per comune.

ORE 23.15 - GLI ALTRI PARTITI. Gli exit poll Rai indicano inoltre Fratelli d'Italia oscillanti tra il 5 e il 7%, mentre la sesta formazione politica sarebbe '+Europa - Italia in Comune' che si assestano tra il 2,5% e il 4,5%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ORE 23.02 - PRIMI EXIT POLL NAZIONALI.  Pubblicati i primi istant poll. Per Raiuno la Lega è primo partito in Italia con una forchetta tra il 27% e il 31% dei voti, seguito dal Partito Democratico con un dato oscillante tra il 21% e il 25%, terzo partito il Movimento 5 Stelle con una forchetta tra il 18,5% e il 22,5%. Quarto Forza Italia con un risultato elettorale tra l'8% e il 12%. Risultati simili dai primi exit poll forniti dal tg Sky: Lega tra il 27 e il 30%, Pd tra il 21,5 e il 24,5%, M5s tra il 20 e il 23%, Forza Italia dal 9 all'11%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento