rotate-mobile
Politica Cesenatico

Elezioni a Cesenatico, il popolo del M5S sceglie la squadra di Papperini

"Questa scelta è stata fortemente voluta dal MoVimento 5 Stelle per attuare ancora una volta correttezza e trasparenza nei confronti della cittadinanza, che ha il diritto di conoscere chi andrà ad amministrare il bene comune e poter votare con cognizione di causa", afferma Papperini

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Alberto Papperini, presenta mercoledì sera al bar Duse la squadra di governo a cinque mesi dalle elezioni. I nomi dei cinque assessori che lo affiancheranno nella prossima legislatura, saranno decisi dall'assemblea degli attivisti pentastellati in una serata aperta al pubblico. I candidati a ricoprire l'incarico di assessore sono sedici: Giovanni Allibrio (artigiano), Imerio Amadei (artigiano), Jessica Amadio (avvocato), Antonio Castagnola (dipendente pubblico), Danilo Ceccaroni (perito chimico), Vittorio Corridori (architetto), Giuliano Fattori (tecnico di telecomunicazioni), Davide Martini (bancario), Damiana Mirto (giurista), Riccardo Romani (imprenditore agricolo), Lino Rossi (ingegnere chimico), Damiano Saulig (commerciante), Silvia Serra (giornalista e geometra), Marziano Savini (geometra), Matteo Zani (libero professionista) e Marco Zoffoli (dipendente pubblico).

"Questa scelta è stata fortemente voluta dal MoVimento 5 Stelle per attuare ancora una volta correttezza e trasparenza nei confronti della cittadinanza, che ha il diritto di conoscere chi andrà ad amministrare il bene comune e poter votare con cognizione di causa - afferma Papperini -. L'importanza di scegliere con coscienza e informazione è per noi un impegno costante, e anche nella scelta degli assessori siamo aperti e trasparenti, proponendo sin da ora il nostro programma elettorale e chi lo guiderà verso la sua realizzazione. Una volta nominata, la squadra toccherà tutti i Quartieri di Cesenatico per presentarsi e cominciare a lavorare con cittadine e cittadini sull’attuazione del programma".

Le linee guida del programma elettorale sono già state presentate dal candidato a sindaco e saranno arricchite dal lavoro dei candidati assessori, assieme alle proposte ed esigenze dei Quartieri e delle categorie economiche di Cesenatico. "Tra i temi più sentiti - evidenzia l'esponente pentastellato - quello di garantire la sicurezza ai cittadini e alle attività produttive; un ospedale della costa, implementando il Marconi con una pediatria almeno h12 e una sala gessi; abbassare la pressione fiscale attraverso un taglio degli sprechi comunali del 10% (3 milioni di euro); rivoluzionare la macchina amministrativa, in particolare i lavori pubblici, l'urbanistica e la Cesenatico servizi; creazione dello sportello Europa per intercettare fondi comunitari e aiutare i privati ad attingerne; riportare la scuola pubblica al primo posto, garantendo la sicurezza e i servizi alle strutture esistenti; il bilancio partecipato deciso assieme ai Quartieri e alle categorie economiche; la pianificazione urbanistica per rivalutare zone in degrado, garantendo il rispetto ambientale e paesaggistico; il rilancio del turismo attraverso la cultura, l'arte, la musica, la gastronomia, le tradizioni, una mobilità più sostenibile e lo sport; particolare attenzione al volontariato e alla creazione di centri di aggregazione; uscire da Hera per aumentare la differenziata e tagliare la Tari attraverso la tariffa puntuale".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Cesenatico, il popolo del M5S sceglie la squadra di Papperini

CesenaToday è in caricamento