rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Politica

Elezioni, Massimo Bulbi (Pd): "Lo sport è un diritto e deve essere inserito in Costituzione”

“Lo sport è un diritto e come ogni diritto deve essere accessibile a tutte e a tutti. Ma non solo, sono convinto che debba essere inserito anche nella Costituzione"

“Lo sport è un diritto e come ogni diritto deve essere accessibile a tutte e a tutti. Ma non solo, sono convinto che debba essere inserito anche nella Costituzione". E' la proposta di Massimo Bulbi, candidato del Pd alla Camera nel collegio uninominale di Forlì-Cesena - come l'istruzione e la salute. Ci avevamo provato la scorsa legislatura ma, a causa dell’inaspettata caduta del Governo Draghi, l’iter si è interrotto. Tra l'altro sanità e istruzione sono due temi legati in maniera imprescindibile allo sport. Lo sport è un fattore fondamentale per la salute, noi vogliamo l’esatto contrario di quello che ha dichiarato Luigi Mastrangelo (ex nazionale di volley candidato con la Lega), non togliere alla sanità per dare allo sport, ma dare più allo sport per far risparmiare in spese sanitarie. E l’Emilia-Romagna è un modello in questo senso. Cosi come vogliamo ridare dignità alla materia sportiva anche all’interno della scuola, con una proposta di tempo prolungato per la scuola media inferiore: per creare anche un nuovo mercato di lavoro per specialisti del settore. Le palestre scolastiche sono un bene pubblico e sono veri e propri hub della salute per generare benessere, per questo vanno rese più accessibili anche alle persone con disabilità”.

“Il Partito Democratico sullo sport ha dunque una posizione molto chiara e il nostro programma ha alcune linee strategiche che partono da un titolo, ovvero ‘sport e cultura del movimento’, un concetto più ampio e trasversale che riguarda tutte le età e non certo solo i talenti sportivi o i professionisti. Oggi lo sport vale poco meno del 2% del Pil, – prosegue Bulbi – significa che c’è una rete di lavoratrici e lavoratori che vanno tutelati e difesi, che oggi sono dei fantasmi dal punto di vista contributivo, senza regole e senza tutele assicurative. Si tratta di centinaia di migliaia di persone che vanno fatte diventare lavoratori a tutti gli effetti. C’è ancora più bisogno oggi di un sostegno strutturale allo sport: ad esempio togliendo il vincolo dell’età giovanile per la detraibilità dell’attività sportiva a una famiglia, perché l’attività motoria giova anche alle persone anziane”.

“C’è poi un tema centrale e qui occorre intervenire subito – evidenzia Bulbi -: quello che riguarda i costi di gestione degli impianti sportivi e quindi gli aiuti alle associazioni sportive, che già hanno sofferto duramente nel periodo del Covid-19. Noi riconosciamo il fatto che le associazioni sportive abbiano già subito un grande urto durante quel periodo e ora saranno costrette a subirne un altro in tema di costi di gestione degli impianti, a causa dell’incremento vertiginoso dei prezzi dell’energia. Per questo motivo, il prossimo Governo dovrà attivarsi concretamente e rapidamente per alleggerire il caro bollette e per aiutare i Comuni a supportare le associazioni, con uno stanziamento di risorse ad hoc”.

“L’impegno del PD per migliorare e sviluppare il settore sportivo è sempre stato costante e lungimirante, a livello nazionale così come a livello locale. Basta citare ‘Cesena Sport City’, un progetto del Comune di Cesena selezionato a livello nazionale nell'ambito del programma 'Italia City Branding 2020', e finalizzato proprio a sostenere interventi capaci di accrescere l'attrattività dei territori, valorizzando gli aspetti maggiormente identitari. Un progetto che trasformerà la visione dello sport cesenate, proiettando la città direttamente nel futuro. Oppure il cicloturismo nella Vallata del Savio che ogni anno vede arrivare migliaia di persone da tutta Europa e che, quest’anno, ci ha fatto vincere l’oscar nazionale del cicloturismo con il progetto ‘Valle Savio Bike Hub’. Ma anche le numerose attività ginniche gratuite che ogni primavera-estate vengono attivate per grandi e piccini nei nostri territori, oppure dei percorsi lungo il Fiume Savio frequentati da persone di tutte le età. Questo per sottolineare che sullo sport non siamo di certo indietro ma, senza alcun dubbio, dobbiamo continuare a investirci perché sport significa socialità, salute e lavoro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Massimo Bulbi (Pd): "Lo sport è un diritto e deve essere inserito in Costituzione”

CesenaToday è in caricamento