rotate-mobile
Politica Cesenatico

Elezioni, il vicesindaco di Buda Vittorio Savini sposa il progetto di Gozzoli

Presente alla presentazione anche Maria Grazia Bartolomei, per testimoniare il sostegno di Centro Democratico alla coalizione

Si rafforza la coalizione in appoggio al candidato sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli. Al Pd e al Pri si aggiunge la lista civica "Cesenatico Sport e Turismo", animata dall'ex vicesindaco Vittorio Savini, braccio destro di Roberto Buda fino allo scorso anno ed esponente della Lega Nord in giunta. Savini venne espulso dal Carroccio per una posizione a dire dei leghisti troppo morbida sui profughi presenti a Cesenatico e successivamente il partito chiese a gran voce la sua destituzione anche dalla giunta comunale. Dopo alcuni mesi di pressioni, il sindaco Roberto Buda si piegò e indicò come vicesindaco Pier Luigi Donini.

Il programmadi Savini in gran parte ricalca quello di Gozzoli, con un focus sullo sport come veicolo turistico e di educazione dei bambini e ragazzi, e sul turismo anche nella sua forma e organizzazione più tradizionale. A proposito delle associazioni sportive “minori”, che lamentano mancanza di attenzione e fondi per la loro attività, il capolista Vittorio Savini ha dichiarato che "probabilmente occorrerà creare dei bandi per distribuire le risorse che ci saranno nei prossimi anni".

"Ma occorrerà anche riorganizzare il discorso palestre per permettere a tutte le strutture di gestire la propria attività nel migliore dei modi - ha aggiunto -. Sul turismo pensiamo di sfruttare la nostra propensione sportiva con eventi mirati, massimizzando quelli che già esistono. In particolare mi riferisco al ciclismo, al triathlon, al beach volley, al beach tennis, all’attività dell’Euro Camp. Poi puntando sulla qualità wellness del nostro borgo, sul nostro porto e relativo museo, sulle nostre spiagge attrezzate per ogni tipo di attività, sulla ristorazione, e sul divertimento anche se non siamo, e non dobbiamo puntare al ruolo che hanno, Milano Marittima o Riccione. Occorre avere una varietà di servizi per completare tutte le esigenze di una famiglia, puntando su una nicchia diversa dalle località precedentemente menzionate. Abbiamo in mente progetti importanti e miriamo a portare i ragazzini e le famiglie, soprattutto straniere, a usufruire anche la sera dei parchi, illuminandoli e mettendoli in sicurezza".

Sul come realizzare le proposte, la lista civica intende organizzare tavoli di lavoro permanenti. Savini ha dichiarato che l’amministrazione Buda non gli ha permesso di portare avanti i progetti intrapresi, al di là del trattamento personale di cui è stato oggetto dall’ex alleato. Oltre al disaccordo di intenti con il sindaco in carica, in rappresentanza dell’attuale amministrazione, ha però tenuto a rimarcare come in Matteo Gozzoli abbia riscontrato, durante l’ attività nei consigli comunali, educazione, rispetto, preparazione e capacità. Presente alla presentazione anche Maria Grazia Bartolomei, per testimoniare il sostegno di Centro Democratico alla coalizione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il vicesindaco di Buda Vittorio Savini sposa il progetto di Gozzoli

CesenaToday è in caricamento