Elezioni, Lattuca con l'assessore regionale promette la circonvallazione di Calabrina

Fondi per la circonvallazione di Calabrina. E' la promessa che è arrivata martedì pomeriggio con l'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Raffale Donini

Fondi per la circonvallazione di Calabrina. E' la promessa che è arrivata martedì pomeriggio con l'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Raffale Donini che era a Cesena per approfondire, insieme alla consigliera regionale Lia Montalti e ad Enzo Lattuca, candidato sindaco del centro-sinistra alle prossime elezioni amministrative, la proposta lanciata nei giorni scorsi dallo stesso Lattuca di realizzare la circonvallazione di Calabrina.

“Con l'assessore Donini e la consigliera Montalti – spiega Lattuca – abbiamo concordato di inserire la circonvallazione di Calabrina nel PRIT (Piano Regionale Integrato dei Trasporti) 2020-2025. In questo modo, quando il PRIT verrà approvato nel prossimo mese di ottobre, insieme alla Regione Emilia-Romagna potremo accedere ai finanziamenti europei, attraverso fondi FSC, necessari per la realizzazione dell'opera”. A proposito dell'opera Lattuca precisa che “rispetto al tracciato che era stato previsto nel 2010 c'è la massima disponibilità a confrontarsi con i cittadini per rivederlo, anche alla luce del progetto del nuovo ospedale, che necessiterà di collegamenti più veloci lato Cervese. Inoltre, se si considera il collegamento con la costa, è evidente come questo progetto abbia un'importanza strategica per tutta la città, e non solo per le frazioni di Villa Calabra e Calabrina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine con l'Assessore Donini si è anche discusso dell'emergenza E45. “Abbiamo espresso a Donini la nostra preoccupazione – conclude Lattuca – per i mancati impegni da parte del Governo rispetto alla necessità di risarcire le imprese e i lavoratori che stanno subendo i danni di questa chiusura. Finora infatti, è bene ricordarlo, le uniche risorse messe a disposizione di cittadini e imprese sono i 500mila euro stanziati dalla Regione Emilia-Romagna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento