Politica

Elezioni, l'appello del segretario del Pd Landi: "Contro l'antipolitica"

“Siamo arrivati all'ultimo giorno di quella campagna elettorale, che abbiamo sempre riconosciuto come l'ultima occasione per riaffermare la buona politica contro l’antipolitica", afferma il segretario del PD

Appello al voto prima del silenzio elettorale da parte del segretario territoriale del PD Fabrizio Landi. Un richiamo all’orgoglio delle cose fatte nel corso di questa campagna elettorale, all’impegno verso la buona politica che sarà la carta vincente alle urne che si aprono domenica. “Siamo arrivati all'ultimo giorno di quella campagna elettorale, che abbiamo sempre riconosciuto come l'ultima occasione per riaffermare la buona politica contro l’antipolitica – afferma il segretario del PD -,  con una credibile proposta di speranza per il nostro Paese in risposta a chi vuole farci credere che l’Italia é in un vicolo cieco”.

“Noi non ci siamo risparmiati – incalza Fabrizio Landi -  di questo i cittadini ci danno atto ed io non posso che orgogliosamente ringraziare tutti coloro che si sono impegnati in questi mesi, ossia i ragazzi e le ragazze del PD, gli uomini e le donne del Partito Democratico, e quanti hanno portato tra la gente i programmi dei nostri candidati”.

“Il lavoro, tuttavia – dice il segretario – non è ancora terminato. Questi ultimi momenti, lo si vede anche dal livello raggiunto delle aggressioni sulle tv da parte dei nostri avversari, sono altrettanto determinanti. In questo sprint finale non dobbiamo abbassare la guardia, nulla deve essere dato per scontato, un solo voto, in particolare nei comuni meno grandi, ma ovunque, può essere decisivo. Ricordate che loro cercano la rissa, noi vogliamo governare. Raccogliamo le forze, dunque, sfogliamo di nuovo le agende, rivediamo il lavoro svolto, le ultime telefonate e le ultime chiacchierate in mezzo alla gente perché possano ancora essere fondamentali”.

“Chiuderemo oggi le campagne elettorali – conclude Landi – al fianco dei nostri candidati, personalmente sarò alla chiusura della campagna elettorale di Cesena, con Paolo Lucchi, alle 18,30, preso il circolo ARCI di Bagnile; poi, alle 21, in Arena Gregorini per quella di Savignano sul Rubicone a fianco di Filippo Giovannini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, l'appello del segretario del Pd Landi: "Contro l'antipolitica"
CesenaToday è in caricamento