menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, Fabbri non ci sta: "Cna ha invitato 4 candidati su 7. La par condicio è un optional?"

Il candidato sindaco di Cesena in Comune: "Con quale criterio sono stati invitati solo alcuni candidati?"

"Discriminazioni in campagna elettorale. Il permalosismo e il risentimento non fanno parte del mio carattere. Chiedo però a voi tutti: è corretto che Cna di Cesena organizzi un confronto con i candidati a sindaco, invitandone solo quattro su sette, escludendo il sottoscritto?". Lo scrive su Facebook Davide Fabbri, a cui non è andato giù il mancato invito di Cna all'incontro con i candidati sindaci promosso giovedì sera.

"Con quale criterio è stata fatta la scelta di invitare solo Lattuca, Rossi, Capponcini e Valletta? La par condicio è diventata un optional? I tesserati di Cna sono fieri di questa esclusione?, conclude il candidato sindaco di Cesena in Comune, che sempre nella giornata di giovedì ha partecipato al dibattito promosso da Confindustria con gli aspiranti sindaci.

La replica

Replica da parte sua Cna a Fabbri: "Per comprendere meglio il taglio dell’iniziativa di ieri sera è necessario precisare alcuni aspetti: in primo luogo CNA ha incontrato tutte le liste dei candidati che hanno chiesto un confronto sulle tematiche dei propri programmi; la decisione sulle modalità organizzative dell’incontro sono state prese dagli artigiani  che formano la presidenza dell’area territoriale CNA Cesena Val Savio; quello che si tenuto non è stato un incontro elettorale aperto al pubblico dove i candidati illustravano i propri programmi, quanto piuttosto un evento riservato ai soli associati Cna, nel quale abbiamo presentato alcune proposte per risolvere problemi che mettono a rischio la sopravvivenza delle imprese; il nostro scopo era di formalizzare, sulle proposte presentate da CNA, un impegno preciso con il futuro sindaco di Cesena sull’attività della prossima amministrazione".

"Date queste premesse, gli inviti sono stati dettati dalla necessità di avere un confronto con chi ricoprirà la massima carica cittadina; per quanto tale criterio possa essere condivisibile o meno, la scelta non è stata in nessun modo dettata da volontà discriminatorie. CNA è una associazione libera, svincolata dai partiti, che promuove soltanto gli interessi dei propri associati. CNA Cesena Val Savio resta comunque a disposizione della lista di Davide Fabbri per un confronto sui temi del programma politico da questi presentato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento