Politica Cesenatico

Elezioni Europee, si candida la cesenaticense Guglielma "Bruna" Righi

La cesenaticense Guglielma “Bruna” Righi, candidata nel Nord-Est alle prossime elezioni europee del 25 maggio per Scelta Europea, interviene sulla "direttiva Bolkestein"

La cesenaticense Guglielma “Bruna” Righi, candidata nel Nord-Est alle prossime elezioni europee del 25 maggio per Scelta Europea, interviene sulla "direttiva Bolkestein". “Propongo una modifica al bando della Bolkestein – promette la Righi – penso sia giusto assegnare le concessioni demaniali con diritto di superficie per tutta la concessione per una durata di almeno 30 anni, ma con un adeguamento ai prezzi di mercato”.

“Sono a favore degli Stati Uniti d’Europa – continua la Righi – in cui nessun Paese sia ostaggio delle politiche egemoni dei singoli Stati.
Già a metà ‘800 Giuseppe Mazzini auspicava la formazione degli Stati Uniti d’Europa e mi piace rimarcare l’attualità e la modernità del suo messaggio, a cui i Repubblicani si rifanno con coerenza da oltre 150 anni”.

L’Europa della Righi punta sulla conoscenza (cultura, scuola, università, ricerca) per rilanciare il turismo, le piccole e medie imprese, l’agricoltura, l’artigianato e tutto il manifatturiero. "Un'Europa - spiega - che salvaguardi l'ambiente, che preservi le risorse per le future generazioni e che investa in energie rinnovabili, perché la ricchezza non è rappresentata solo dal Pil ma soprattutto dal benessere degli individui e dalla qualità del territorio".

"Un'Europa che chieda meno tasse per tutti (lavoratori, imprese e famiglie), abbatta i costi della burocrazia ed elimini i privilegi corporativi, che rafforzi la lotta all’evasione e alla corruzione - continua -. Il bilancio deve essere orientato alla crescita, in cui l’euro non sia una prigione finanziaria, ma rappresenti la moneta del popolo europeo e non lo strumento delle burocrazie bancarie. Per finire, un'Europa dove i problemi dell'immigrazione siano affrontati con risorse dell'intera Unione Europea, senza abbandonare gli Stati più esposti come l'Italia".

BIOGRAFIA - Piccola imprenditrice, titolare dell’Antico Casale a Cesenatico. Sposata con Claudio, ha un figlio di 23 anni, Matteo.
È in politica da sempre, nel Partito Repubblicano Italiano. Componente della Direzione Nazionale del PRI, già vice-sindaco e assessore alle attività produttive della città di Cesenatico. Righi si candida perché lo ritiene "un dovere civico ed un’opportunità a far crescere l’Italia all’interno dell’Europa con ideali e contenuti, frutto della sua esperienza in politica e nella società civile. La “Giovane Europa” di Giuseppe Mazzini è il suo modello ispiratore, fondamento ancora attualissimo di qualunque idea di Europa moderna e punto di riferimento per le giovani generazioni che guardano agli Stati Uniti d’Europa. Crede nella necessità di un’Europa forte e unita politicamente, protagonista nello scenario mondiale, per garantire Liberà, Pace, Opportunità, Progresso e Giustizia per tutti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Europee, si candida la cesenaticense Guglielma "Bruna" Righi
CesenaToday è in caricamento