menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, "E' sparito il simbolo del Pd?". Ferrini (Pri): "Tutti gli alleati hanno pari dignità"

La replica a Rossi: "L’assenza dai manifesti ha un’importanza fondamentale: è la prova provata che a Cesena si gira pagina"

Martedì Andrea Rossi aveva attaccato il candidato avverasario Andrea Rossi, reo di aver 'nascosto' il simbolo del Pd nella campagna elettorale. A rispondere ci pensa Luca Ferrini, candidato col Pri e alleato di Lattuca.

"Fa sorridere che il candidato sindaco Andrea Rossi, punti il dito contro Enzo Lattuca per aver esposto in città manifesti elettorali senza il simbolo del Pd. Aspettiamo tutti che il candidato di Lega e Centrodestra esca dalla bugia e scriva sui manifesti e sulle sue pagine facebook di chi è davvero figlia la sua candidatura".

"Così sarà più facile - attacca Ferrini - capire chi e di che cosa ci si dovrà vergognare: non certo Enzo Lattuca di essere iscritto al Pd o Ferrini di avere la tessera del Pri.  e vuole, ad Andrea Rossi, al posto della foglia di fico della ‘lista civica’ per nascondere l'Alberto da Giussano con lo spadone, possiamo offrire una foglia di Edera".

Ferrini spiega l'assenza del simbolo del Pd: "L’assenza dai manifesti  ha un’importanza fondamentale: è la prova provata che a Cesena si gira pagina, dando vita ad una coalizione in cui tutti i sostenitori della candidatura a Primo Cittadino hanno pari dignità. I Repubblicani hanno chiesto a Lattuca una svolta forte e decisa, hanno accettato di far parte di un gruppo attorno al suo nome proprio perché il 'metodo dell’uomo solo al comando' deve essere abbandonato".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento