Elezioni di quartiere, Articolo 1: "Mettiamo in campo 14 persone per difendere le fasce più deboli"

Articolo 1 di Cesena (A Sinistra) ha condiviso fin da subito la riforma dei quartieri elaborata dal Consiglio Comunale ed apprezza il lavoro dell’amministrazione nel percorso di rilancio degli stessi, che culmina con le imminenti elezioni dei consigli di quartiere il prossimo 20 settembre.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Articolo 1 di Cesena (A Sinistra) ha condiviso fin da subito la riforma dei quartieri elaborata dal Consiglio Comunale ed apprezza il lavoro dell’amministrazione nel percorso di rilancio degli stessi, che culmina con le imminenti elezioni dei consigli di quartiere il prossimo 20 settembre.

Mettiamo in campo 14 persone che rappresentano storicamente la nostra propensione a partecipare alla battaglia nel territorio per difendere le fasce più deboli della cittadinanza, con il nostro impegno politico: Paola Farneti e Armanda Sami (Al Mare), Stefano Amadori e Rita Persiani (Borello), Yashin Mohammed Bhuiyan (Centro Urbano), Barbara Greco, Edo Zignani e Gualtiero Righi (Cervese Nord), Chiara Dall’Ara e Rossana Serranò (Cervese Sud), Simona Pasini (Fiorenzuola), Guerrino Monti, Alex Giovannini e Paola D’Urso (Oltresavio).

Al centro della nostra proposta c’è il rafforzamento del rapporto del cittadino con le strutture sanitarie di vicinato, istituendo dei punti socio/sanitari da mettere a disposizione di tutti incentivando la fruizione dei servizi sanitari di prossimità. Analogamente proponiamo l'istituzione di punti di ascolto di vicinato per gli stranieri. Intendiamo valorizzare il rapporto tra quartiere e gli studenti, facendo in modo che possano vivere davvero la comunità attorno alla propria scuola, alla propria casa. Non da meno, siamo sensibili ai temi del divario digitale ed anche sui quartieri porteremo avanti il nostro obiettivo di azzerare le disuguaglianze tra chi può accedere alle possibilità del digitale e alla banda ultra larga, soprattutto a fronte delle sfide che l’automazione sta apportando e apporterà al mercato del lavoro. Riteniamo importante creare proposte sul quartiere per stimolare una via di uscita virtuosa dall’emergenza climatica ed ambientale coinvolgendo i cittadini nelle scelte urbanistiche della  propria comunità. A tal proposito, proponiamo oltre ad incentivare le aperture delle sedi di quartiere per l’ascolto dei cittadini, di creare una piattaforma digitale aperta per coinvolgere e stimolare i residenti alla partecipazione alle attività del quartiere, a contribuire alle scelte ed a sollevare proposte e segnalazioni da portare in consiglio e all'amministrazione della città. 

Articolo 1 di Cesena (A Sinistra)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento