menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, la Lega sulla questione sicurezza: "Gozzoli ci copia"

E’ questa la replica di Enrico Dall’Olio e di Gianluigi Donini della Lega Nord al candidato sindaco del Pd sul tema della sicurezza.

“Gozzoli arriva ultimo e non merita neppure il premio di consolazione. Sulla sicurezza infatti il suo partito è ovunque in estremo ritardo e non ci sono segnali da parte del candidato sindaco del Pd, se non parole al vento, che le cose andranno diversamente. Affrontare il problema sicurezza non è nel Dna del partito di Renzi ”. E’ questa la replica di Enrico Dall’Olio e di Gianluigi Donini della Lega Nord al candidato sindaco del Pd sul tema della sicurezza.

“Il nostro primo punto è la difesa e il controllo del territorio - evidenzia Dall’Olio - perché senza sicurezza non c’è libertà. E di certo l’esempio portato da Matteo Gozzoli, quello di Cesena, è davvero fuori luogo, visto che in quella città sono fatti di cronaca quotidiana furti, rapine, risse, cè sempre più insicurezza e non sarà certo un progetto di videosorvegliana che si svilupperà cinque anni per un costo di dieci milioni di euro a invertire questa tendenza, come molti evidenziano. La videosorveglianza senza un progetto complessivo che preveda più azioni, senza rimandarle di anni, serve a poco. Per questo noi cerchiamo, con le
scarse risorse che i Comuni hanno a disposizione, dato che non bisogna mai scordare, di individuare, oltre alla videosorveglianza già prevista, altre azioni deterrenti”.

“Gozzoli ci copia - chiosa Donini- già abbiamo messo 50.000 euro per tre anni per la videosorveglianza e il controllo di vicinato l’abbiamo ideato noi, insomma è evidente che non avendo modelli a cui attingere nel proprio partito, Gozzoli saccheggia le idee della Lega. Che il problema sicurezza, l’abusivismo commerciale e l’immigrazione clandestina siano da sempre al centro dei nostri programmi, ovunque, non è una novità. La novità è che il candidato Pd sia così miope da non vedere quanto è già stato fatto a Cesenatico, soprattutto sul fronte dell’abusivismo commerciale da parte del corpo di Polizia municipale che ha lavorato benissimo in questi anni. La questione sicurezza, lo ricordiamo a Gozzoli, dipende in parte dai Comuni, ma di più dal Governo nazionale e non siamo noi a dovergli ricordare che da quanto è al potere Renzi non solo ci sono stati solo tagli alle forze dell’ordine, ma che la situazione sicurezza e immigrazione clandestina in Italia si è aggravata in modo esponenziale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento