menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega abbandona Buda: "Troviamo un candidato alterativo del centro-destra"

Colpo di scena alle elezioni di Cesenatico. Roberto Buda, il sindaco uscente di centro-destra, è stato sfiduciato all'unanimità dall'assemblea dei militanti della Lega Nord

Colpo di scena alle elezioni di Cesenatico. Roberto Buda, il sindaco uscente di centro-destra, è stato sfiduciato all'unanimità dall'assemblea dei militanti della Lega Nord e di fatto il Carroccio esce dalla coalizione che avrebbe dovuto sostenere Buda stesso. Insomma, tutto da rifare nel campo del centro-destra, ora che le candidature principali erano state delineate.

Come mai il cambio repentino della Lega Nord, dopo che Buda aveva pubblicamente presentato la sua candidatura forte anche di quel partito? “Mercoledì sera, durante l'assemblea, ha pesato l'evidente incapacità di Buda di fare squadra con chi dovrebbe sostenerlo. Ci siamo turati il naso per cinque anni e abbiamo detto che governare tanto per governare non ci interessa”, spiega il segretario romagnolo Jacopo Morrone.

I maligni parlano di un mancato accordo sulla poltrona di vicesindaco, che la Lega avrebbe chiesto garantita, mentre il sindaco uscente l'avrebbe voluta indicare solo dopo il risultato elettorale. “Non è un problema di poltrone, ma la politica che porta avanti Buda. Anzi, se avessi voluto la poltrona non ci saremmo staccati e avremmo giocato al rialzo”.

Ma non si tratta solo dell'uscita di un partito dalla coalizione che sostiene il sindaco uscente. Secondo Morrone valutazioni sono in corso anche negli altri partiti: “Stiamo attendendo altre forze politiche come Fratelli d'Italia, e pure Forza Italia, dove ci sono forti malumori. Diversi ex assessori e assessori in carica sono critici nei confronti della giunta stessa. Il nostro candidato lo valuteremo assieme alla formazioni che ci staranno a rivedere l'impostazione”.

Morrone punta quindi alla ricostituzione di un'alleanza di centro-destra senza Buda candidato: “Puntiamo un centro-destra unito, con Buda avremmo perso sicuramente, lui si appoggia ad altri mondi che guardano a sinistra e non ai partiti che lo sostengono. Non possiamo regalare il Comune alla sinistra: se stiamo tutti assieme senza Buda, il centro destra può ambire ad andare al ballottaggio, chi pensa ed eventuali liste civiche faccia un ragionamento su questo”.

LA REPLICA – Intanto il candidato sfiduciato replica su Facebook: “Leggo ora le dichiarazioni della Lega Nord. Per un certo verso non mi stupiscono. Infatti da circa una settimana, improvvisamente e stranamente, è incominciata una forte pressione in cui mi veniva chiesto di dare alla Lega Nord il Vice-Sindaco nella persona di Enrico Dall'Olio. Dovevo accettarlo e dichiararlo pubblicamente altrimenti mi avrebbero tolto l'appoggio. Io ho detto loro che questa lotta alle poltrone non mi appassiona. Gli ho anche detto che amo Cesenatico e che mi interessa lavorare sui contenuti a me e a loro cari: sicurezza, difesa della famiglia tradizionale, ospitalità ai veri profughi, difesa delle nostre tradizioni”.

“Purtroppo questa mia richiesta è passata inascoltata - prosegue -. Nelle ultime riunioni svolte anche Forza Italia ha espresso parere contrario a questa richiesta della Lega Nord e mi risulta che questa sera si riunisca per decidere cosa fare. Quindi non corrisponde al vero che Forza Italia abbia già deciso. Anche importanti esponenti cittadini di Fratelli d'Italia mi hanno contattato dicendomi che non condividono le scelte del loro partito e che continueranno a sostenere il nostro progetto. Io continuerò in questo percorso solo perché amo Cesenatico, non c'è altro motivo che mi muove, ed è anche per questo che queste imposizioni fatico ad accettarle. Qualcuno potrebbe ribattermi che su Savini invece ho ceduto. Non è così! Savini si è dimesso di sua iniziativa, io non gli ho chiesto di farlo anzi gli avevo detto proprio il contrario. Con rinnovato entusiasmo continuerò in questa avventura perché, ribadisco, l'amore per Cesenatico vince su ogni altra logica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento