Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Foro Annonario, Guiduzzi critica Lucchi: "Vuole venderlo ai cinesi?"

"Dalla sua pagina Facebook Lucchi ha detto che ha incontrato un gruppo di investitori cinesi interessati al progetto del Foro Annonario"

“Pensavamo di aver già visto il peggio del peggio, quando il Sindaco Paolo Lucchi si appresta a mettere la classica ciliegina sulla torta del suo ultimo capolavoro, il Foro Annonario. Infatti dopo averlo trasformato, grazie ad un Project Financing, in un freddo e poco frequentato Centro Commerciale, si aprono altri scenari ed arriva il sospetto che qualcuno abbia avuto l’idea fantastica di venderlo.. sentite bene.. ai Cinesi”: lo denuncia Natascia Guiduzzi, candidata a sindaco del M5S.

Continua Guiduzzi: “Probabilmente, preso dalla smania di apparire, ha dichiarato con una certa leggerezza una notizia che è talmente assurda che nelle mani del PD cittadino, potrebbe anche diventare realtà. Dalla sua pagina Facebook il superattivo candidato Sindaco Paolo Lucchi ha dichiarato con enfasi di dover interrompere una faticosissima giornata di volantinaggio elettorale (alla faccia di tutti i Cesenati che per mangiare son costretti ad andare a lavorare) per incontrare un "gruppo di investitori cinesi interessati al progetto del Foro Annonario". Ora si può intuire, ma non ne abbiamo la certezza, che si possa trattare di grossi investitori interessanti al Foro Annonario.

Oppure potrebbero anche essere persone interessate ad aprire magari un Bar o una delle altre attività destinate alla ristorazione, che per i prezzi esorbitanti, sembra non riescono a essere collocate facilmente. Ma perché allora scomodare il Sindaco?”

“Per questo ci siamo posti diverse domande: cosa c'entra il candidato sindaco Paolo Lucchi con la gestione del Foro Annonario? Non ha già ceduto il Foro Annonario in project financing ad una società che si occuperà della sua gestione per i prossimi 49 anni? C'è forse qualcosa che lega Amministrazione e Associazioni di categoria interessate? Forse il fatto che Lucchi sia un dipendente in aspettativa della Confesercenti potrà influire sul futuro del Foro Annonario? Chiarisca il candidato sindaco che ruolo ha all’interno del Foro Annonario e spieghi con trasparenza chi e quanti sono gli investitori interessati e soprattutto quali interessi hanno portato questa delegazione a Cesena e poi si faccia da parte”.

E conclude Guiduzzi: “Noi del MoVimento 5 Stelle siamo stati da sempre contrari alla trasformazione che ha portato il Foro Annonario a passare da colorato mercato cittadino coperto a vero e proprio Centro Commerciale, rottamando e buttando nel cestino 180 anni di storia e di ricordi di una Cesena che non c'è più. Scempio confermato dalla scarsissima frequentazione dei clienti e dal commento di buona parte dei cittadini cesenati che non apprezzano lo sfarzo e la freddezza dei locali realizzati. Avremmo voluto, al suo posto, un Mercato che valorizzasse le risorse agricole locali, puntando sul Biologico e sul Km 0. Volevamo valorizzare una risorsa importante per la nostra città, che da sempre affonda le proprie radici nella terra e nell’agroalimentare. Tutto questo è stato vanificato da una amministrazione arrogante e incapace e ha vinto la visione del PD di una Città composta da elettori e non da cittadini. E allora noi del MoVimento 5 Stelle Cesena vogliamo vederci chiaro. Ci dica, dunque, (ex) Sindaco: dopo aver cancellato il dialetto romagnolo dal Centro di Cesena, saremo costretti ad imparare il Mandarino ? Adio véc marché, ch’it'a visù MAI it' putrà scurdé...”m, conclude la nota del M5S.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foro Annonario, Guiduzzi critica Lucchi: "Vuole venderlo ai cinesi?"
CesenaToday è in caricamento