rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Politica

Elezioni, Bulbi (Pd): "Solo chi ne conosce la storia può rappresentare un territorio come la Vallata del Savio"

“Se eletto, in Parlamento rappresenterò il territorio della Vallata del Savio". Lo afferma in modo convinto Massimo Bulbi, candidato PD alla Camera dei Deputati per il Collegio uninominale di Forlì-Cesena

“Se eletto, in Parlamento rappresenterò il territorio della Vallata del Savio". Lo afferma in modo convinto Massimo Bulbi, candidato PD alla Camera dei Deputati per il Collegio uninominale di Forlì-Cesena che dettaglia: "Si tratta di un territorio vasto e con dinamiche locali differenti e solamente un candidato che ne conosca la storia e l'evoluzione può veramente dar voce a questo territorio e permetterne lo sviluppo e la crescita. La comunità della Vallata svolge un ruolo di presidio del territorio fondamentale e oggi più che mai ha bisogno di essere ascoltata e  sostenuta: la difesa del territorio montano e collinare dal rischio di dissesto idrogeologico e la resilienza di tante piccole e medie imprese che continuano a voler investire in grandi progetti che si dimostrano, sempre più spesso, essere eccellenze a livello regionale e nazionale sono il paziente frutto di anni di lavoro e sacrifici e meritano un sostegno concreto. Un territorio così ha bisogno di essere messo al centro delle politiche di investimento del nuovo Governo, perché la pianura e la città hanno bisogno della collina e della montagna per sopravvivere e prosperare”.

 
“Per fare in modo che questi presidi mantengano la loro funzione economica, sociale ed ecologica – prosegue Bulbi – è necessario che le realtà industriali che sanno che vale la pena investire anche dove è più difficile se la qualità dei prodotti e del lavoro è superiore alla media nazionale possano godere di incentivi reali, che non rimangano solo idee o proposte elettorali, evitando così anche la perdita di centinaia di posti di lavoro; è necessario che la comunità che vi abita, se vogliamo cresca, possa continuare a godere di servizi di prossimità e di qualità ancora più che in passato come istruzione, sanità e, soprattutto, viabilità, affrontando e risolvendo una volta per tutte l'annosa questione della E45 e quella di un raccordo stradale alternativo con la vicina Toscana. Per il futuro – conclude Bulbi – la Vallata deve ambire ad assumere un ruolo di prima importanza anche nel campo del turismo e della valorizzazione delle eccellenze e deve ricordare il proprio ruolo fondamentale in chiave di difesa del territorio, studiando la fattibilità della creazione di una rete di invasi e lo sviluppo di centrali idroelettriche più efficienti che la renderebbero ancora più pesante e centrale in quelle che sono le richieste e le necessità del nostro territorio e di tutta Italia nel 2022”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Bulbi (Pd): "Solo chi ne conosce la storia può rappresentare un territorio come la Vallata del Savio"

CesenaToday è in caricamento