Elezioni, arriva una nuova lista civica: "Fondamenta - Cambiamo Cesena dal basso"

Il nuovo soggetto politico correrà autonomamente alle prossime amministrative: "Risolvere l'emergenza abitativa"

In vista delle prossime elezioni amministrative si affaccia un nuovo soggetto politico che correrà autonomamente, la lista civica "Fondamenta - Cambiamo Cesena dal basso".

"Fondamenta - Cambiamo Cesena dal basso - spiega uno dei promotori Damiano Censi - ha deciso di scendere in campo autonomamente per le prossime elezioni amministrative di maggio, per lottare per la dignità e l'uguaglianza sostanziale di tutte le donne e di tutti gli uomini".
"Leggiamo in questi giorni  - prosegue Censi - di una famiglia ben integrata nel Cesenate, con tre bambini, trasferitasi in Italia dalla Nigeria una decina di anni fa, che rischia di restare senza un tetto per via di diffidenze e pregiudizi. Come raccontano i due coniugi Lambert e Felicia, pur avendo soldi a sufficienza per riuscire a pagare il canone mensile di locazione ed avendo un lavoro stabile, ricevono costantemente risposte negative ogni qualvolta si rivolgono alle agenzie immobiliari".

Secondo la nuova lista civica: "La storia di Felicia e Lambert è comune a molte famiglie di migranti. Come testimonia un membro della nostra lista, avendolo vissuto sulla propria pelle".

Il nuovo soggetto politico si presenta "in prima fila nella lotta alle diseguaglianze di tutti i propri abitanti. La situazione abitativa nel cesenate è tremenda non solo per Felicia e Lambert ma anche per tante e tanti, italiani e migranti, che ci scrivono e ci hanno scritto in questi mesi. La casa deve essere un diritto di tutte e tutti come sancito dalla nostra Costituzione (art. 47) ".

"Concretamente, ci impegneremo affinché il Comune si faccia promotore di tutte le attività di facilitazione di ricerca della casa anche attraverso la Società per l’Affitto. Riprenderemo finalmente l’implementazione di un piano pluriennale di edilizia popolare"-

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Costituiremo una società di servizi ad hoc, - conclude Censi - in cui si identificheranno tutti quei luoghi pubblici o inutilizzati che, con progetti di rigenerazione e recupero, possono servire ad aumentare l’offerta pubblica, minima rispetto al reale fabbisogno".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento