menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni a San Mauro, il circolo Pd: "Non si sceglierà solo un sindaco, ma anche una idea di società"

La nota è firmata da Moris Guidi, Cristina Nicoletti, Primo Alessandri, Tiziano Bianchini, Alfonso Celli, Daniele Tedaldi (Segreteria Circolo PD San Mauro Pascoli)

Il Circolo Pd di San Mauro, nell’appoggiare il candidato sindaco Luciana Garbuglia e la sua lista “Per San Mauro”, evidenzia che "il voto del 26 Maggio costituisce una precisa scelta di campo. Non si decidera? soltanto un nome, un sindaco che dovra? guidare la citta? per i prossimi 5 anni. Ma si scegliera? anche una idea di societa?, un insieme di valori in cui riconoscersi"

"La coesione sociale, l’accoglienza, il lavoro, l’ambiente e la valorizzazione economica del territorio sono solo alcuni dei principi su cui si regge il programma della lista “Per San Mauro”. Il programma elettorale e? fondato su progetti concreti e realizzabili, per continuare a migliorare San Mauro e renderlo ancora di piu? un paese efficiente e curato. In questi mesi, Luciana ha portato avanti un dialogo di sincero ascolto di tutti coloro disponibili a partecipare a questo progetto. Il dialogo, del resto, ha sempre contraddistinto Luciana, insieme al suo spiccato “pragmatismo romagnolo”, necessario per amministrare una comunita?. Votare la lista “Per San Mauro” significa aderire a questi valori e a questo modello di societa?" si legge in una nota firmata da Moris Guidi, Cristina Nicoletti, Primo Alessandri, Tiziano Bianchini, Alfonso Celli, Daniele Tedaldi (Segreteria Circolo PD San Mauro Pascoli)


"La lista “Per San Mauro” anche in questo si distingue dalle altre liste e, in particolare, da quella del candidato Sindaco Nicola Rossi. La Lega di Salvini, principale forza politica che sostiene e supporta Nicola Rossi, sta giocando con le paure della gente, alimenta l’odio, aumenta la rabbia delle persone. Alla Lega non interessa risolvere i problemi, interessa tenere i cittadini nella paura per speculare sul loro voto: altrimenti non si spiega come mai Salvini, in un anno, sia stato al Ministero che si occupa proprio della sicurezza pubblica solo 17 giorni. Poco contano le recenti dichiarazioni di Rossi con cui ha tentato (maldestramente) di smarcarsi da questa area politica, per cercare il voto dei moderati, viste le foto apparse in cui applaudiva Salvini nell’imbarazzante comizio tenuto dal balcone di Piazza Saffi a Forli?, in oltraggio ai martiri antifascisti che quella piazza ricorda ed onora".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento