Elezioni a Mercato Saraceno, i tre candidati sindaco a confronto a palazzo Dolcini

Per Mercato Saraceno e un futuro migliore del paese e del territorio collinare e montano, di chi ci vive e lavora. E' questa la cornice ideale e il motivo ispiratore del confronto fra i candidati sindaco di Mercato Saraceno

Per Mercato Saraceno e un futuro migliore del paese e del territorio collinare e montano, di chi ci vive e lavora. E' questa la cornice ideale e il motivo ispiratore del confronto fra i candidati sindaco di Mercato Saraceno che lunedì sera alle 21 viene promosso dalla Confcommercio locale, presieduta da Bruno Bracciaroli, titolare del Caffè Centrale, anima identitaria del paese con una storia ultracentenaria nella piazza centrale, sotto il Municipio. Si tratta, in ordine rigorosamente alfabetico di Ombretta Farneti (centrodestra), Giampaolo Leonardi (lista civica) e Monica Rossi (centrosinistra).

"Come avvenne cinque anni fa in uno straboccante palazzo Dolcini -_ dice Bracciaroli - organizziamo lunedì nello stesso luogo, lo spendido palazzo tornato fruibile, l'incontro fra i tre candidati. Tasse locali da ridurre, burocrazia da sfoltire, sostegno al commercio e alle piccole imrpese anche per evitare il depauperamento imprenditoriale di Mercato Saraceno oltre a quello demografico, e in generale dei paesi montani dell'Alto Savio; rilancio del centro e valorizzazione delle frazioni, rinnovato protagonismo della rete capillare di associazioni di volontariato, viabilità e parcheggi, sanità e servizi saranno i temi al centro del dibattito. Quello che preme alla Confcommercio, radicata a Mercato da tanti decenni, è un progetto di città che rilanci la piccola imprenditoria e offra servizi di qualità ai cittadini in un progetto di sviluppo più ampio chiamato in causa anche dall'assetto istituzionale dell'Unione dei Comuni a sei che i cittadini e imprenditori chiedono sia al servizio della comunità e non un'operazione calata dall'alto, e soprattutto chiedono di capire in quale modo e ocn quali precisi servizi alle comunità la nuova unione opererà nel raccordo tra i vari comuni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In particolare - rimarca Bracciaroli - ci aspettiamo dai candidati proposte e interventi di sostegno al piccolo commercio, pilastro di coesione sociale e al turismo, interventi che inseriscano più compiutamente Mercato in un circuito virutoso di attrattività ambientale, culturale, turistica ed enogastronomica, tra entroterra cesenate e Alto Savio di cui il nostro comune è ideale trat d'union".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento