rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Politica Cesenatico

Elezioni a Cesenatico, Giulia Zecchi: "Le proposte della Lega per la scuola"

"Nella campagna elettorale in corso, oltre ai grandi temi trattati nei dibattiti e sulla stampa, non devono essere tralasciati altri argomenti non meno importanti e che ci toccano nella vita quotidiana"

“Nella campagna elettorale in corso, oltre ai grandi temi trattati nei dibattiti e sulla stampa, non devono essere tralasciati altri argomenti non meno importanti e che ci toccano nella vita quotidiana: il vivere civile e la crescita delle future generazioni”. Lo afferma Giulia Zecchi, candidata nella lista della Lega Nord, che spiega: “Penso che si debba prestare più attenzione alle politiche rivolte alle famiglie e in particolare a quelle con figli. Un esempio per tutti, quello delle spese anche per semplici uscite didattiche degli alunni nelle scuole. Fino all’anno scorso le risorse necessarie erano elargite dal Comune, poi, da questo anno scolastico, il sindaco uscente Buda ha pensato bene di eliminare questa voce di spesa, lasciandone l’onere ai genitori”.

“Certamente chi ha possibilità è giusto che contribuisca, ma ci sono anche tante famiglie per le quali un costo in più diventa un problema. Si blatera di sostegno alla famiglia, poi quando vai nel dettaglio ci si accorge che molti di quelli che dicono, a parole, di difenderla sono presi da altri argomenti e il sostegno all’istituzione cardine della nostra società, cioè la famiglia, passa in second’ordine. Fa così il Partito Democratico, ma lo fa anche Roberto Buda, per il quale la centralità della famiglia è più di facciata che nel merito. Anche quest’anno, per esempio, Buda ha aumentato le rette dei centri estivi. Una decisione che, se vincesse la nostra coalizione e io fossi eletta come consigliere della Lega Nord, vorrei immediatamente rivedere per cercare di alleviare soprattutto quei genitori che fanno fatica ad arrivare a fine mese”.

“Che dire poi della scuola di Villamarina? Un progetto che, pur accattivante a prima vista, solleva, al contrario, molte perplessità per i difetti e le anomalie che emergono: molti genitori, infatti, hanno criticato, tra l’altro, la forte presenza di cemento a fronte di una scarsa cura del verde e le problematiche rispetto al riscaldamento. Credo fermamente nella famiglia e anche per risolvere problemi che io stessa, come mamma, affronto tutti i giorni mi sono messa in gioco per cercare di cambiare, almeno a Cesenatico, alcune politiche rimaste disattese: penso a un aiuto finanziario per le mamme in particolari difficoltà nei primi mesi di vita dei figli e penso anche a un Tavolo permanente sulle politiche famigliari per individuare nuove forme di intervento socio-famigliari, per esempio anche attraverso l’istituzione del percorso nascita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Cesenatico, Giulia Zecchi: "Le proposte della Lega per la scuola"

CesenaToday è in caricamento