Elezioni a Bagno di Romagna, Ruggeri e lo sviluppo economico: "Ecco come risalire"

Bagno di Romagna è un territorio che vive di turismo. E per agevolare i flussi e il commercio, "Un bene in Comune" propone più parcheggi a servizio del centro

"Per mantenere viva la montagna non ci può dimenticare del lavoro: senza opportunità professionali le persone si spostano per cercarle altrove. Quello che purtroppo sta succedendo a Bagno di Romagna. E noi ci candidiamo perché vogliamo dare un futuro al nostro comune, vogliamo garantire ai giovani occasioni di realizzarsi nella terra dove sono nati, vogliamo aprire le porte a nuove imprese ed esperienze e vogliamo dare a chi è già presente sul territorio un ambiente amico delle aziende". Alessia Ruggeri, candidata sindaco per la lista Un bene in Comune, sostenuta da tutto il centrodestra, è pronta a progettare e realizzare un comune a misura d'impresa, attento allo sviluppo economico.

"L'unica alternativa allo spopolamento della montagna", ribadisce la candidata che ricorda le promesse disattese dall'amministrazione Baccini. "Nell'ultima campagna elettorale ci avevano promesso un comune più vivo, più ricco e più bello... Passati cinque anni i dati della Camera di Commercio e del Centro per l'impiego ci dicono tutt'altro: in meno negli ultimi 5 anni il Comune di Bagno conta 300 residenti in meno, nell'ultimo anno si contano 37 nascite a fronte di 88 decessi. Il risultato? La popolazione più bassa degli ultimi due secoli: 5814 abitanti. I dati anagrafici mostrano un comune depresso e purtroppo anche i valori economici non sono incoraggianti: dal 2013 al 2017 in relazione al lavoro dipendente si registra un calo di 326 unità per un saldo imprenditoriale negativo di 46 imprese e ben 622 addetti perduti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Alle parole e alle promesse disattese di Baccini, che in fatto di risultati si è posto in continuità con le amministrazioni di sinistra, noi contrapponiamo progetti concreti per sostenere imprese e commercianti - evidenzia Ruggeri - Davanti a una situazione di emergenza servono misure forti: sul fronte del lavoro metteremo a disposizione incentivi per le assunzioni di cittadini residenti nel nostro comune; mentre per le imprese che scommettono sul nostro territorio, e per quelle già attive che investono in sviluppo, introdurremo degli sgravi fiscali sulla tassazione locale". Con imprese agevolate le opportunità di lavoro saranno maggiori. "Ma sappiamo che per le attività economiche c'è uno ostacolo odioso chiamato burocrazia - prosegue la candidata di Un bene in Comune - Snelliremo le procedure burocratiche comunali con un piano che metteremo in essere da subito. Crediamo poi che, in materia di rifiuti, la tariffazione puntuale della Tari sia la cosa più giusta a premiante: se fai la raccolta differenziata paghi per i rifiuti che effettivamente produci". Bagno di Romagna è un territorio che vive di turismo. E per agevolare i flussi e il commercio, "Un bene in Comune" propone più parcheggi a servizio del centro. "Ma soprattutto sosta gratuita alla domenica - conclude Alessia Ruggeri - una misura semplice e concreta per incentivare il passeggio e quindi il commercio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento