menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Savignano, spaccatura nel Pd: il perdente delle primarie ritira l'appoggio

E' spaccatura all'interno del Pd di Savignano. Dopo i toni duri delle recenti primarie, che hanno portato alla vittoria di Filippo Giovannini, il candidato perdente Andrea Sarti annuncia che non si è trovato alcun punto d'incontro

E' spaccatura all'interno del Pd di Savignano. Dopo i toni duri delle recenti primarie, che hanno portato alla vittoria di Filippo Giovannini, il candidato perdente Andrea Sarti annuncia che non si è trovato alcun punto d'incontro con il candidato ufficiale Pd. Lo dice in una nota: “La lista civica "Savignano Noi" a seguito del dibattito politico avvenuto in queste settimane ha ritenuto che non non ci fossero più le condizioni per presentare la propria candidatura alle elezioni amministrative del 25 maggio”.

"Con grande rammarico abbiamo preso questa decisione, sofferta, ma pressoché unanime all'interno del nostro direttivo - Spiega Andrea Sarti, portavoce della Lista Civica - ma in queste settimane abbiamo constatato che non esistevano più le condizioni per sostenere coerentemente la nostra presenza all’interno della coalizione. Le primarie e le settimane che sono seguite hanno messo in luce, divergenze sul metodo e sull’approccio alla politica, e alle relative scelte – Non entriamo nel merito, ma ci piace pensare che il “senso di responsabilità” spesso è anche il coraggio di uscire da “convivenze difficili” prima che i problemi e i conflitti, superino di gran lunga le ragioni dello stare insieme. Ringraziamo tutte le persone che in questi due mesi ci hanno sostenuto e incoraggiato. Ciò non vuol dire che venga meno in queste settimane il nostro pungolo, alla politica locale e a chiunque vorrà confrontarsi con noi sui temi che stanno a cuore a Savignano. Ringraziamo anche chi nel Centro-sinistra si è battuto per la nostra presenza all’interno della coalizione. La nostra esperienza non finisce certo qui, stiamo ragionando, infatti, di costruire uno spazio di dibattito e di formazione politica che vada radicandosi nel territorio, perché solo in questo modo si può garantire il rinnovamento della politica, partendo dalle nuove generazioni."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento