Domenica, 21 Luglio 2024
Politica

Primarie centrosinistra, ecco i "Magnifici sette" in aiuto di Elena Baredi

Si è costituito domenica scorsa il Comitato elettorale a sostegno della candidatura alle primarie del Centro-sinistra per la scelta del sindaco nelle prossime elezioni di primavera di Elena Baredi

Si è costituito domenica scorsa il Comitato elettorale a sostegno della candidatura alle primarie del Centro-sinistra per la scelta del sindaco nelle prossime elezioni di primavera di Elena Baredi. "Ho invitato a farne parte sette persone diverse - esordisce Baredi -. Con alcune condivido la militanza nello stesso partito, altre rappresentano sensibilità su temi che mi coinvolgono da vicino; con tutti loro ho in comune una stessa idea di politica e di città".

Si tratta di Luca Barducci, ingegnere, Patrizia Baruzzi, insegnante, Eddy Bisulli, insegnante e presidente dell’Associazione Viaterrea, Enzo Capelletti, insegnante, Gilberto Graffieti, Presidente Croce Verde, Stefano Montalti, educatore convitto Istituto agrario e Presidente Associazione Amici di Casa Insieme, Carlo Verona, architetto.

"Questi Magnifici sette mi aiutano a scrivere il mio «Quaderno di politica» con il quale mi presenterò alla città - annuncia Baredi -. Intendo infatti promuovere in questo mese di campagna elettorale incontri pubblici sui temi cruciali - economia e lavoro, sanità, diritti, scuola e cultura – per spiegare le nostre ragioni, le nostre visioni, le nostre proposte. Ma vorrei anche incontrare il maggior numero di persone – chiunque e ovunque mi inviti – per ascoltare semplicemente, per ascoltare le ragioni e le proposte di tutti".

"Ringrazio di cuore i miei Magnifici sette e coloro che vorranno farsi miei interlocutori per la loro disponibilità di tempo, di impegno, di entusiasmo: fa bene trovare persone capaci di spendersi per il Pubblico, in questi tempi in cui tutto ci spinge a rinserrarci nel nostro Privato - prosegue Baredi -. Leggo qua e là sulla stampa locale che questa che ci attende sarebbe una finta campagna elettorale, una competizione fittizia. Paolo Lucchi è stato sindaco per cinque anni ed è il candidato del maggior partito della città: la situazione di partenza mi è chiara. E tuttavia vorrei lanciare sul tavolo della partita un’altra possibilità, nei modi che mi sono propri ma con la nettezza delle mie posizioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie centrosinistra, ecco i "Magnifici sette" in aiuto di Elena Baredi
CesenaToday è in caricamento