E' Paolo Lucchi "Il Sindaco della Settimana" dell'Anci

Il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi è "Il Sindaco della Settimana" dell'Anci. A lui, infatti, è dedicata l'omonima rubrica pubblicata sul sito dell'Anci nazionale

Il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi è “Il Sindaco della Settimana” dell’Anci. A lui, infatti, è dedicata l’omonima rubrica pubblicata sul sito dell’Anci nazionale. Nel suo intervento il Sindaco di Cesena parla dei problemi che il Comune ha dovuto affrontare con l’emergenza neve, del percorso intrapreso per tornare il prima possibile alla normalità. Ma parla anche delle buone pratiche che contraddistinguono il Comune di Cesena e, in particolare, dell’innovazione tecnologica al servizio dei cittadini.

Intervenendo sul sito dell'Anci, il primo cittadino è tornato sull'emergenza neve, che costerà a Cesena circa 13 milioni di euro. "Gli enti locali non possono essere lasciati soli a gestire il dopo emergenza: occorre che Governo e Parlamento assumano i provvedimenti necessari per consentire a Province e Comuni di derogare dai limiti del patto di stabilità in merito alle spese sostenute per fronteggiare l’emergenza e per il ripristino dei danni sopportati", ha evidenziato Lucchi.

"Abbinato a quello sul sistema pubblico, inoltre, è auspicabile anche un provvedimento di sostegno alle imprese ed ai cittadini del territorio, già messi a dura prova dalla crisi economica in atto”, ha aggiunto. "In questo senso – ha ricordato il sindaco – fin dai giorni della neve abbiamo attivato un tavolo operativo con la Provincia di Forlì-Cesena e i parlamentari locali per affrontare l’emergenza, in un’ottica di collaborazione tra i vari livelli istituzionali, e coordinare le iniziative sia pubbliche sia private di carattere legislativo che emergeranno dal territorio”.

Durante l'emergenza neve Lucchi ha cercato di aggiornare i cittadini su Facebook. Per il primo cittadino “l’innovazione tecnologica al servizio del cittadino, del resto, è uno dei settori su cui il Comune di Cesena è da tempo impegnato, con risultati di tutto rilievo. Ad esempio, Cesena è stato tra i primi Comuni ad attribuire il codice fiscale ai neonati, e siamo stati i primi in Italia a collegare telematicamente la Direzione sanitaria dell’ospedale di Cesena con l’Ufficio Nati dello Stato Civile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E ancora, abbiamo sperimentato il voto telematico nei quartieri e, prima ancora, il domicilio virtuale del cittadino (una mail ufficiale attribuita gratuitamente al cittadino) con progetto del 2002, che ha anticipato nei fatti la casella elettronica certificata di Brunetta, emanata nel 2009”. Lucchi ha sottolineato come “in questo contesto, ha conosciuto particolare sviluppo l’area dei servizi on line del sito del Comune: oggi attraverso il computer di casa, i cesenati possono ottenere gratuitamente molti certificati, avviare pratiche, verificare la correttezza dei propri dati anagrafici e molto altro ancora. Inoltre, l’Anagrafe del nostro Comune ha già oltre 40 convenzioni attive con diverse amministrazioni (dalle forze dell’ordine all’Ausl, dall’Inps all’Inail, ecc.) per lo scambio dei dati, anticipando nei fatti quel dialogo fra Pubbliche Amministrazioni e gestori dei servizi che è uno dei capisaldi del pacchetto semplificazioni varato di recente dal Governo”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento