Dissesto idrogeologico, cassa di laminazione del Rio Marano. Sì della Lega alla mozione Pd

“Alle attuali condizioni se fosse rifatto solo il ponte in corrispondenza della via Emilia, si consentirebbe il passaggio di maggiori volumi di acqua a valle della strada con il conseguente aumento del rischio da esondazione"

Sì della Lega a una mozione del Pd per tutelare il quartiere di Case Finali dai fenomeni di esondazione del Rio Marano. "Abbiamo convenuto sulla necessità di sollecitare la Regione per ottenere i finanziamenti necessari alla realizzazione della cassa di laminazione del Rio Marano, procedendo anche ad adeguare i ponti della SS9 ma solo in seconda istanza e con priorità al ponte su rio Donegaglia”.

Ne dà notizia la consigliera comunale della Lega Beatrice Baratelli, firmataria di un emendamento al testo, accolto dalla maggioranza, dove si evidenziava che la priorità deve essere accordata alla realizzazione della cassa di laminazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Alle attuali condizioni – spiega Baratelli - se fosse rifatto solo il ponte in corrispondenza della via Emilia, si consentirebbe il passaggio di maggiori volumi di acqua a valle della strada con il conseguente aumento del rischio da esondazione verso il quartiere di Case Finali. Conviene dunque sollecitare la realizzazione della cassa di laminazione delle piene, rimandando il rifacimento del ponte sul rio Marano, perché una gran parte delle portate idrauliche durante le piene saranno invasate nella cassa, mentre le portate rimanenti avranno la possibilità di transitare dal ponte della via Emilia senza creare esondazione. Occorre, quindi, procedere innanzitutto con la realizzazione della cassa di laminazione e poi intervenire sulle infrastrutture stradali. L’auspicio è che la Giunta Lattuca riesca ad ottenere i finanziamenti per realizzare questo progetto ormai datato che, a nostro avviso, non è più rinviabile”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento