menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado degli immobili nella foresta della Lama: "Dal Comune sollecitazioni per la manutenzione"

"Gli immobili – ha precisato il Sindaco Marco Baccini – sono di proprietà del Demanio dello Stato, affidati in gestione al Reparto Carabinieri Biodiversità di Pratovecchio"

L’Amministrazione comunale di Bagno di Romagna ha fornito un aggiornamento sullo stato degli immobili situati nella Foresta della Lama, nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, dopo che il gruppo di minoranza “Insieme per il futuro” aveva avanzato un’interrogazione consiliare per evidenziarne uno stato di degrado.

"Gli immobili – ha precisato il Sindaco Marco Baccini – sono di proprietà del Demanio dello Stato, affidati in gestione al Reparto Carabinieri Biodiversità di Pratovecchio per lo svolgimento delle proprie funzioni istituzionali. Questa Amministrazione – viene riportato nella risposta scritta all’interrogazione – pur impegnata prioritariamente sia in questo che nel precedente mandato istituzionale  a risolvere piccole e grandi criticità del patrimonio immobiliare comunale (scuola media, palestra, Municipio, cimiteri, Ex giudice di Pace, Palazzo del Capitano, Centro Sportivo, Macello, strade urbane ed extraurbane), non ha mancato di sollecitare gli Enti competenti e preposti la necessità di manutenere e valorizzare le varie strutture presenti nel territorio comunale, anche se non rientranti nella propria autonomia di competenza, fra i quali anche quelle in oggetto. Al riguardo, segnaliamo che l’Ente gestore procede ogni anno con un piano di interventi, per cui vengono contestualmente richiesti appositi finanziamenti all’Agenzia del Demanio, il cui stanziamento ne condiziona l’esecuzione".

"Attualmente, lo stato di intervento degli immobili è il seguente: la Chiesa della Lama, vandalizzata nel 2019, è stata sottoposta ad un progetto di ripristino e manutenzione per il quale sono stati acquistati nuovi infissi ed un nuovo portone, che verranno installati nei prossimi mesi nell’ambito di un intervento migliorativo rispetto allo stato preesistente; la Caserma della Lama è sottoposta ad interventi annuali di manutenzione ordinaria e straordinaria. I prossimi interventi riguarderanno il rifacimento delle terrazze e la manutenzione del tetto. Attualmente l’immobile è utilizzato dal Servizio estivo di Sorveglianza e come centro logistico per i lavori forestali nell’area della Lama; l’immobile del Baraccone è stato invece inserito nel piano ministeriale di interventi per la ristrutturazione del medesimo, che potrà prendere forma solo dopo un adeguato stanziamento di risorse a livello centrale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento