menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decreto sicurezza, "Vicini al Vescovo, non vogliamo un Paese povero di solidarietà"

Il vicesindaco Battistini e il vice presidente della Provincia Santero sostengono la presa di posizione dei Popolari per Cesena

"Aderiamo convintamente alla presa di posizione 'No al decreto sicurezza, siamo vicini al vescovo' di Gilberto Zoffoli, Maurizio Fantini, Mirella Ravaglia, Francesco Biguzzi ed Eugenio Fantozzi, che sottoscriviamo". Lo dichiarano il vicesindaco Carlo Battistini e la vicepresidente della Provincia Chiara Santero, che sposano in pieno l'iniziativa dei Popolari per Cesena.

"Chi sostiene le ragioni del decreto cosiddetto 'sicurezza' mostra una concezione antropologica chiusa, centrata sull’individuo e non sulla persona, dell’uno vale uno sradicato da un contesto di umanità, senza una idea di popolo, di città, di paese e di comunità, di umanità e conseguentemente attacca politicamente quanti esprimono liberamente ed in modo pacifico il proprio dissenso. Eravamo un popolo povero che si credeva ricco ed accoglieva e soccorreva chi era in difficoltà; ora la destra al governo vuole far credere che un paese ricco sia diventato povero di solidarietà, e per alimentare il proprio consenso incita gli uni contro gli altri. Anche contro le Caritas".

"Da giugno 2018 - dettagliano Battistini e Santero - l’occupazione del potere della attuale maggioranza di destra, con i costi per la comunità che lascerà, lascia anche percepire il vuoto di ideali, la mancanza di una visione, l’incapacità (forse la consapevole convenienza) di mantenere la legalità. Anche sul piano morale le conseguenze sono pericolose: prendono sempre più piede xenofobia e razzismo, con parole d’ordine che fanno rabbrividire e di fronte alle quali il potere politico attuale mostra condiscendenza". 

"Invitiamo tutti - concludono i due amministratori - ad ascoltare la voce di quanti, con coraggio, esprimono con umanità le proprie riflessioni, come il documento, che parla di accoglienza generosa, prudente e capace firmato dai 15 direttori delle Caritas dell’Emilia-Romagna assieme al vescovo Douglas Regattieri".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento