Costi politica, “Una occasione persa lo sconto ai deputati”

“Sebbene non si tratti di cifre che possano superare il problema delle paure e dell'azzardo morale dei mercati finanziari si trattava di un intervento che avrebbe contribuito alla moralità e sobrietà della politica"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

“Sebbene non si tratti di cifre che possano superare il problema delle paure e dell'azzardo morale dei mercati finanziari  si trattava di un intervento che avrebbe contribuito alla moralità e sobrietà della politica –  è il commento dell’on. Gozi relativo alla scelta del Governo di scontare i tagli alle indennità parlamentari – Una occasione persa per dare un segnale necessario in questo momento di crisi. L'antipolitica si vince con la buona politica. E questa è pessima politica”.

A luglio il parlamentare ha presentato alla Camera la proposta del senatore Follini per vietare il cumulo tra indennità e altri redditi. “Il mandato di deputato – sostiene Gozi - è la massima espressione di servizio pubblico. L’indennità è necessaria per garantire indipendenza e libertà ma oltre ad essa non si deve percepire nessun’altra retribuzione o stipendio. Gli imprenditori e i liberi professionisti che una volta eletti vogliono eventualmente proseguire la loro attività devono dichiararlo e sospendere l’indennità da deputato".
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento