Coronavirus, Italia Viva: "Aumentare i giorni di congedo parentale"

E' quanto affermano i coordinatori provinciali di Italia Viva, la forlivese Sara Biguzzi ed il cesenate Tommaso Pirini

"Mantenere il contatto con le istituzioni in questo momento di difficoltà per l’Italia e per i nostri concittadini è fondamentale, perché vogliamo presentare puntualmente le esigenze contingenti che permettano a tutti di affrontare nel miglior modo possibile questo periodo di quarantena, causato dal diffondersi del virus Covid-19". E' quanto affermano i coordinatori provinciali di Italia Viva, la forlivese Sara Biguzzi ed il cesenate Tommaso Pirini.

"Vogliamo unirci all’accorata richiesta di restare a casa per responsabilizzare tutti i cittadini di ciascuno dei 30 comuni della provincia di Forlì-Cesena, soprattutto i nostri giovani coetanei, perché rispettino le direttive imposte per il bene di tutti, e soprattutto per non rendere vano il lavoro enorme che il personale medico e paramedico dei nostri ospedali sta affrontando, al quale va il nostro ringraziamento quotidiano", proseguono Biguzzi e Pirini.

I coordinatori, comunicando direttamente con sindaci, regione e governo nazionale, grazie anche a Marco Di Maio, deputato di Italia Viva di Forlì, ci tengono a sottolineare "le necessità delle persone particolarmente colpite dalle restrizioni nazionali. Il turismo, la ristorazione, i professionisti ed i piccoli imprenditori stanno affrontando infatti difficolta economiche legate anche alla disponibilità del credito. Le famiglie inoltre hanno bisogno di aumentare i giorni di congedo parentale, di supporto economico per le spese di baby sitter e caregiver per persone non autosufficienti e, molto importante, la sospensione dei mutui 2020. Tali proposte, elaborate insieme alla ministra Elena Bonetti, sono fondamentali per evitare una crisi ancor più pesante per le tasche dei cittadini ed il loro lavoro, spingiamo dunque le istituzioni coinvolte per attuarle prima possibile".

"Non appena queste restrizioni potranno essere superate, speriamo presto, organizzeremo alcuni eventi da Forlì a Verghereto, da Portico e San Benedetto a San Mauro Pascoli, giusto per citare i comuni alle estremità della nostra provincia, per incontrarci di persona ed ascoltare tutto ciò che i cittadini vorranno condividere con noi - proseguono Biguzzi e Pirini -. E soprattutto raccontare quali sono le nostre proposte per migliorare il territorio. Nel frattempo vi lasciamo l’indirizzo email forli_cesena@italiaviva.it con il quale potete contattarci personalmente per raccogliere pareri, dubbi e idee, e coinvolgere chi lo desidera nell’elaborazione delle nostre proposte su lavoro, infrastrutture, giovani e cultura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento