Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Coronavirus e imprese in difficoltà, Cesena 2024: "Slittamento delle scadenze Tari"

"Sono tantissime - proseguono - le imprese e le aziende cesenati che a fronte di ingenti cali di fatturato, sono  già oggi in estrema difficoltà nel rispettare scadenze e adempimenti"

“In questi giorni stiamo vivendo una vera e propria crisi economica causata dalla diffusione del COVID-19 e dalle necessarie misure contenitive imposte dal Ministero della Salute e dalla Regione”. Lo affermano i Consiglieri di Cesena 2024 Gaetano Gerbino e Armando Strinati.

"Sono tantissime - proseguono - le imprese e le aziende cesenati che a fronte di ingenti cali di fatturato, sono  già oggi in estrema difficoltà nel rispettare scadenze e adempimenti. Per questo motivo, in attesa degli aiuti che giungeranno dall’UE ed dal Governo italiano, abbiamo depositato una mozione che impegna il Sindaco e la Giunta a prevedere in favore delle realtà commerciali ed imprenditoriali del nostro territorio lo slittamento delle prime due scadenze del pagamento della Tari 2020 (oggi previste per il 31 maggio e per il 31 luglio), al contempo chiedendo che  tale slittamento non si accavalli, sempre in un’ottica di ‘alleggerimento’, con il saldo finale ad  oggi previsto per il 30 novembre”. 

“Siamo inoltre consapevoli che un impegno come questo richiede tempi certi e rapidi – concludono i consiglieri di Cesena 2024 –: per questo chiediamo all’Amministrazione la definizione delle nuove scadenze entro il 15 aprile”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e imprese in difficoltà, Cesena 2024: "Slittamento delle scadenze Tari"

CesenaToday è in caricamento