Convenzione con la Cineteca di Bologna, Possibile Cesena consegna una proposta di variazione

"Abbiamo consegnato una proposta di variazione della Convenzione tra il Centro Cinema di Cesena e la Cineteca di Bologna, da inserire nel Bilancio 2018."

"Abbiamo consegnato una proposta di variazione della Convenzione tra il Centro Cinema di Cesena e la Cineteca di Bologna, da inserire nel Bilancio 2018. La nostra proposta muove innanzitutto da due considerazioni: se il Centro Cinema vuole crescere, è necessario da una parte investirvi anche in termini di personale e, dall’altro, è importante “confrontarsi” con istituti di pari o superiore livello, come la Cineteca. Dalla presentazione del rinnovo della Convenzione, era stato annunciato che l’impegno del Comune sarebbe passato da 65.000 Euro all’anno a 80.000 Euro, e che la sua durata sarebbe stata di quattro anni (prima era di tre). La proposta che abbiamo presentato chiede invece di riportare a 65.000 Euro l’impegno economico annuale verso la Cineteca e di destinare la differenza di 15.000 Euro per l’assunzione di una figura specializzata da inserire a tempo indeterminato nell’organico del Centro Cinema, in modo da coprire parte dei costi di assunzione". E' quanto si legge in una nota di Possibile Cesena.

"Si tratterebbe di un vero e proprio investimento che il Comune farebbe in un settore strategico (in tanti campi) come è quello della Cultura. Investimento che sarebbe a breve, medio e lungo termine: la nuova risorsa, che desidereremmo fosse assunta a tempo indeterminato, verrebbe formata sul campo presso la Cineteca di Bologna, apprendendo il know how in diversi settori, e riportando poi le conoscenze acquisite presso il Centro Cinema di Cesena e le altre istituzioni culturali cittadine. Infine, abbiamo concluso la richiesta ricordando l’importanza di ripensare all’intero sistema culturale a cominciare dall’organizzazione dei suoi spazi e dalla necessità di realizzare, finalmente, il Museo della Città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento