menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contributi alle attività di Piazza della Libertà, Lilliu (CasaPound): "Buon provvedimento"

Commenta così CasaPound Italia il provvedimento che prevede destinare 10000 euro a fondo perduto per ogni negozio sito nell’area di Piazza della Libertà e Galleria Oir

"Dopo una moltitudine di gravi errori, finalmente una valida iniziativa in merito alla riqualificazione commerciale di Piazza della Libertà. A patto però che gli incentivi siano destinati ad imprese italiane". Commenta così CasaPound Italia il provvedimento che prevede destinare 10000 euro a fondo perduto per ogni negozio sito nell’area di Piazza della Libertà e Galleria Oir.

"Una soluzione sicuramente di buon senso - spiega il responsabile provinciale del movimento Massimiliano Lilliu - quella di attrarre l’imprenditoria commerciale, grazie ad incentivi creditizi, in una piazza che rischierebbe altrimenti la desertificazione". Il rischio, tuttavia, sottolinea, "è che ne approfittino le solite catene multinazionali creando, di fatto, un centro commerciale all’aperto privo di imprenditoria locale".

Oltre all’esclusione nell’assegnazione dei contributi per attività come sale slot, call-center e banche - sottolinea Lilliu - l’amministrazione dovrebbe pensare ad escludere anche tutte quelle imprese che pagano le tasse all’estero (spesso in paradisi fiscali) favorendo così l’insediamento di attività commerciali italiane, motore dell’economia nazionale".

“Ci auguriamo - conclude - che il Sindaco Lucchi abbia l’intelligenza di mettere da parte le proprie convinzioni ideologiche e prendere in considerazione la proposta di CasaPound Italia, pensata per una reale riqualificazione della zona così duramente colpita in questi anni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento