menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovedì si riunisce il consiglio comunale di Cesena dopo la pausa estiva

Nel corso della seduta verrà data risposta al consigliere Gilberto Zoffoli di Libera Cesena in merito all'appalto per la refezione scolastica; al consigliere Massimiliano Iacovella del Movimento 5 Stelle Cesena sul Foro Annonario

Il consiglio comunale di Cesena si riunirà giovedì alle 17 per la prima seduta dopo la pausa estiva. Come di consueto, la prima sessione dei lavori sarà dedicata alle interpellanze dei gruppi consiliari. Nel corso della seduta verrà data risposta al consigliere Gilberto Zoffoli di Libera Cesena in merito all'appalto per la refezione scolastica; al consigliere Massimiliano Iacovella del Movimento 5 Stelle Cesena sul Foro Annonario; al consigliere Claudio Capponcini, sempre del Movimento 5 Stelle Cesena, circa gli eventi franosi nel territorio cesenate; infine,  la conferenza dei capigruppo riunitasi martedì scorso per definire l'organizzazione dei lavori del Consiglio, ha inserito l'interpellanza, giunta dopo la chiusura dell'ordine del giorno del Conaiglio, presentata dal consigliere Marco Casali di Libera Cesena in merito alla sede del Conservatorio Maderna.

La seconda sessione del Consiglio comunale, dedicata all’esame delle delibere, si aprirà alle ore 18. All’ordine del giorno ci sono l’accorpamento al demanio stradale di terreni utilizzati ad uso pubblico ininterrottamente da oltre 20 anni; l’integrazione degli indirizzi per la concessione dell’Ippodromo del Savio; alcune modifiche statutarie di Cesena Fiera spa (relatore dei tre punti l’Assessore Carlo Battistini) e il parere sul progetto per la distribuzione irrigua con acque del Canale Emiliano Romagnolo nell'area Bevano Savio nei comuni di Cesena e Cervia (di competenza dell’Assessore Orazio Moretti). In chiusura, nella parte dei lavori dedicata a mozioni e ordini del giorno, era prevista anche la discussione sulla mozione proposta dal consigliere Vittorio Valletta, di Cesena Siamo Noi, per l'elaborazione di ulteriori strumenti di contrasto al gioco d'azzardo. Il consigliere Valletta ha deciso di ritirare il testo per consentire un’elaborazione più ampia e condivisa fra tutti i gruppi consiliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento