menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori in corso a palazzo Albornoz, il consiglio comunale torna alla Biblioteca Malatestiana

Giovedì alle 14 il Consiglio è convocato in prima seduta per la risposta degli amministratori alle interpellanze presentate dai gruppi consiliari

Per la terza volta dall’inizio dell’anno, assessori e consiglieri tornano a riunirsi per il Consiglio comunale nell’aula magna della Biblioteca Malatestiana. Nella sala del Consiglio di palazzo Albornoz infatti sono ancora in corso i lavori di sistemazione delle strutture e adeguamento degli impianti audio e video. Giovedì alle 14 il Consiglio è convocato in prima seduta per la risposta degli amministratori alle interpellanze presentate dai gruppi consiliari.

Il consigliere Zoffoli (Libera Cesena) ha presentato un’interpellanza sugli interventi in edilizia scolastica e sulla scuola in località San Vittore, mentre il consigliere Valletta (Cesena Siamo Noi) ha chiesto delucidazioni sulla detrazione Tasi 2015 per i volontari aderenti ad "Attiviamoci per Cesena". L’ultima interpellanza è sempre del consigliere Valletta e riguarda l’utilizzo e il rimborso Tasi 2014 derivante dal mancato utilizzo delle detrazioni da Isee.

Dopo le comunicazioni del presidente del consiglio e del sindaco Paolo Lucchi, seguirà la discussione e l’approvazione delle delibere all’ordine del giorno. Si comincia con la nomina dei consiglieri comunali partecipanti alla Consulta studentesca universitaria, per proseguire con la delibera sulla determinazione del tasso di interesse attivo e passivo per riscossioni e rimborsi dei tributi comunali dal primo gennaio 2015. Collegata è anche la delibera sulla adozione della nuova misura pari al tasso di interesse legale.  

L’altro punto all’ordine del giorno è l’accertamento della compatibilità urbanistica del progetto del metanodotto "Allacciamento centrale di compressione Montalti DN 100" in via della Larga a Pievesestina, presentato da Snam Rete Gas; si finisce con l’approvazione delle modifiche dello statuto della Fondazione Franco Severi onlus.

In coda alla seduta consiliare le mozioni: quella presentata dal consigliere Magnani (Pd) relativa alla tariffa Tari; quella del Movimento 5 Stelle sulla riscossione interna della Tari e sul potenziamento dell’Ufficio Tributi. A seguire la presentazione della mozione dei gruppi consiliari “Cesena Siamo Noi” e “Libera Cesena” sulla cassa di laminazione del Rio Marano e infine quella del consigliere Iacovella (M5S) che propone un gruppo di lavoro permanente su viabilità e traffico interno alla seconda Commissione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento