La sala consiliare diventa iper tecnologica: il consiglio comunale 'trasloca' alla Biblioteca Malatestiana

Giovedì dalle 14 in avanti, sindaco, assessori e consiglieri comunali si riuniranno infatti nell'aula magna della Biblioteca Malatestiana

Insolita location per il prossimo Consiglio comunale di Cesena. Giovedì dalle 14 in avanti, sindaco, assessori e consiglieri comunali si riuniranno infatti nell’aula magna della Biblioteca Malatestiana. Il temporaneo trasloco da palazzo Albornoz al nuovo spazio si è reso necessario proprio perché da alcune settimane l’aula consiliare del municipio e la vicina ex sala della giunta sono sottoposte ad alcuni interventi di sistemazione.

“Si tratta – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -di un completo restyling dei due ambienti. E, in particolare, l’ammodernamento della sala del Consiglio era stato sollecitato durante la passata legislatura unanimemente da tutti i capigruppo consiliari: già nel febbraio 2012, con una lettera al presidente del consiglio, avevano segnalato tutti i malfunzionamenti e i segni di inadeguatezza degli impianti esistenti, e pochi mesi dopo avevano chiesto anche l’introduzione del voto elettronico. Da lì è partita la progettazione dell’intervento, che oggi è in corso di attuazione”.

Da una ventina di giorni gli operai sono al lavoro per rimuovere le moquette di pavimento e pareti e sostituirle con nuovo materiale; il parquet verrà risistemato, mentre banchi e sedute saranno ricromate e rilaccate; si sta inoltre procedendo con una totale ritinteggiatura delle pareti e anche gli impianti audio e video per la registrazione delle sedute consiliari saranno sostituiti con apparecchi di nuova generazione. Ed è proprio l’aspetto tecnologico quello più interessante e che si caratterizza come vera e propria rivoluzione nella fruizione delle sedute del Consiglio.

“Sarà rifatto l’impianto di illuminazione, – riferiscono gli amministratori – con l’utilizzo di lampade a led e la sistemazione delle luci di emergenza. Per quanto riguarda l’audio, il vecchio impianto, risalente agli anni ’70, è stato sostituito con una nuova apparecchiatura che sarà gestita da un software apposito dalla sala regia in modalità automatica o manuale. Ogni consigliere avrà un badge con il quale attiverà la propria postazione, dando così informazioni sulla sua presenza in consiglio, sui suoi interventi e sul suo voto. Le basi per i microfoni saranno 50, un numero superiore a quello dei consiglieri e degli assessori proprio perché, oltre ad ospitare il Consiglio comunale, la sala potrà servire anche per altri tipi di incontri. La registrazione, mandate in soffitta le vecchie audiocassette a nastro magnetico, finirà su supporto digitale in tempo reale alla Segreteria”.

Per quanto riguarda il sistema video, la sala sarà dotata di tre telecamere tipo Dome. Sono sostanzialmente delle semisfere agganciate alle pareti, contenenti una videocamera capace di girare su se stessa a 360 gradi. Due saranno sistemate ai lati del banco della giunta per inquadrare le due ali delle sedute dei consiglieri, mentre la terza sarà in fondo alla sala, dove solitamente siede il pubblico, per inquadrare i banchi di sindaco e assessori. Tutte e tre sono autofocus e auto iris, ovvero saranno in grado di mettere a fuoco e calibrare la luce in piena autonomia.

Le sedute del Consiglio potranno così essere seguite in streaming, stando comodamente seduti a casa davanti al pc, accedendo al sito internet del Comune di Cesena. Tutto il materiale audio e video delle sedute sarà poi riversato in tempo reale nel server del Comune. A completamento dell’attrezzatura, saranno collocati anche due teloni per le proiezioni video, uno sopra la postazione del presidente del Consiglio comunale e l’altra sul lato opposto, nella zona dove siede il pubblico. Ultimo aspetto, quello della piccola impiantistica: oltre alle due piccole antenne wireless installate sulle pareti della sala, che darà copertura totale all’ambiente per accedere ai servizi informatici, ogni banco sarà dotato di una presa per l’alimentazione elettrica grazie alla quale ogni consigliere potrà ricaricare il proprio tablet o laptop e di prese jack per accedere con cavi alla rete informatica interna del Comune. Gli interventi termineranno per la fine del mese di febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento