Politica

Congresso sulla famiglia, Fondamenta - Cambiamo Cesena dal basso: "Attacco ai diritti delle donne"

La lista civica: "Un evento ostile ai diritti umani. Sono sotto attacco tutti i diritti conquistati dalle donne"

"Consideriamo il Congresso Mondiale delle famiglie di Verona un evento ostile ai diritti umani. Sono, infatti, sotto attacco tutti i diritti conquistati dalle donne: il divorzio, l’aborto e la riforma del diritto di famiglia". Lo dichiara la lista civica "Fondamenta - Cambiamo Cesena dal basso".

"Oltre a questo, assistiamo a discorsi di marcata matrice omofoba, che si rifiutano di riconoscere i diritti civili dei nostri cittadini. A questa ondata reazionaria dobbiamo reagire perché sui diritti non si torna indietro. È necessario battersi per una società che sia femminista e rispettosa di tutti gli orientamenti sessuali. Secondo i nostri principi, Cesena dev’essere di tutti e tutte, nessuno e nessuna esclusa. Se è vero che tutti siamo uguali davanti alla legge, come cita l'articolo 3 della nostra Costituzione, non dobbiamo dimenticarci dell'ultimo punto di questo articolo, " senza distinzioni di condizioni personali e sociali".

"Riteniamo - conclude la lista civica - che il Comune si debba fare promotore di un modello di famiglia pluralista e inclusivo che consenta a tutte le famiglie, anche alle famiglie arcobaleno, di poter vivere alla luce del sole e di vedersi riconosciuti i diritti. I diritti civili vanno di pari passo coi diritti sociali, chi nega uno dei due, nega entrambi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso sulla famiglia, Fondamenta - Cambiamo Cesena dal basso: "Attacco ai diritti delle donne"

CesenaToday è in caricamento