Commissione boicottata, "il prefetto chiede chiarimenti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Il Prefetto Dott.ssa E.R.Cesari ha preso in seria considerazione l'esposto presentato dal Presidente della IV Commissione "attività produttive e controllo", Alberto Papperini. La lettera è stata trasmessa dallo stesso Papperini dopo che l'Amministrazione ha vietato la convocazione della Commissione su due commi di grande attualità: il nuovo progetto di adeguamento del depuratore e l'andamento della stagione turistica 2013. L'obiettivo dell'esposto era di informare e rendere noto al Prefetto gli ultimi accadimenti di "forzatura istituzionale", nonché boicottaggio, operati dall'Amministrazione nei confronti della Commissione con delega di controllo sulla Giunta e sulle società partecipate.

Il Prefetto ha immediatamente richiesto tutta una serie di documentazioni e chiarimenti all'Amministrazione sull'atteggiamento tenuto nei confronti della Commissione "attività produttive e controllo", che ricordo essere stata affidata alle minoranza, come prescritto da Statuto e regolamento comunale, proprio per garantire un meccanismo di controllo delle minoranze consiliari verso il lavoro della Giunta e delle società partecipate (vedi art. 16 regolamento per il funzionamento del consiglio comunale). Ecco il testo inoltrato dal Prefetto Cesari:

"Oggetto: Comune di Cesenatico - Esposto del Presidente della IV Commissione.

  • Avuto riguardo a quanto evidenziato dal Presidente della IV Commissione con la lettera del 14 ottobre u.s., diretta anche alla S.V., si prega voler favorire cortesi riferimenti, anche con riguardo ai documenti citati dall'esponente, di cui si gradirà ricevere copia".

Nel frattempo, ieri sera si è tenuta ugualmente la IV Commissione "attività produttive", alla quale hanno partecipato le categorie economiche del nostro territorio: agricoltura, pesca, artigianato, turismo e servizi. Le stesse categorie hanno fornito ottimi spunti di riflessione e proposte per migliorare il prodotto, sia economico che turistico, per la nostra Cesenatico. Dall'altro lato sono state evidenziate tutta una serie di problematiche legate principalmente alla forte tassazione verso le attività produttive, al calo di redditività delle strutture ricettive e imprese, alle norme nazionali ed europee che strozzano la ripresa.

Tuttavia, il lato dolente e al quanto singolare della serata è stata l'assenza di tutti i gruppi consiliari di maggioranza (PDL - UDC - LEGA). Le giustificazioni presentate per motivare la loro assenza rispecchiano il punto di vista dell'Amministrazione, secondo la quale la Commissione controllo deve attenersi solamente ai commi presentati in Consiglio. Interpretazione del tutto soggettiva visto che il Regolamento per il funzionamento del Consiglio così si esprime: "COMMISSIONE IN SEDE DI CONTROLLO E GARANZIA. Comma 1: La commissione quarta di cui all'art. 10 del regolamento è preposta anche a svolgere funzioni di controllo e garanzia dell'attività della Giunta, del Sindaco o dei singoli Assessori.

Il continuo protrarsi di queste prese di posizione autoritarie evidenziano un grave atto di forzatura istituzionale da parte dell'Amministrazione comunale nei confronti dei diritti delle minoranze consiliari. Attendiamo risvolti di questa indecente vicenda.

Alberto Papperini

Presidente IV Commissione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento