Cesenatico, Vernocchi si dimette da coordinatore comunale di Forza Italia: "Colpevole di esser stato fedele a Berlusconi"

"A Giulia Zecchi che ora, dopo le dimissioni dell’amico Tavani, ricopre in consiglio comunale un ruolo importante, le rinnovo i miei auguri di un buon lavoro", afferma Vernocchi

Luca Vernocchi rassegna le dimissioni da coordinatore comunale di Forza Italia. "Lo vorrei fare senza sollevare altre polemiche che di certo non danno una bella immagine al centro destra di Cesenatico e soprattutto alla parte più liberale, ma, la mia famiglia mi ha cresciuto con l’insegnamento di sostenere sempre la verità e di lottare sempre per essa - esordisce -. E questo non vuol dire essere rancorosi e rabbiosi nei confronti di qualcuno, ma è solo e semplicemente affermare la verità. Chi ora si straccia le vesti giudicando e accusando sono proprio quelli che hanno distrutto fino alla parte più intima i veri valori di Forza Italia, l’hanno usata e rigettata più volte a loro piacimento e ora consapevoli, delle loro scelte sbagliate la rivogliono, sapendo che è l’ultima carta che gli rimane da giocare per riavere un briciolo di credibilità. Perché, che se ne dica, Berlusconi attira ancora. Quindi la mia colpa qual è, quella di essere stato leale e fedele al presidente Berlusconi e agli uomini e donne che egli ha voluto alla guida della nostra regione? Beh, se questa è la mia colpa, ne vado fiero e lo rifarei altre 100 volte perché sono convinto che questa sia una cosa giusta che ogni persona moralmente debba avere nella propria vita, anche politica".

"Ero stato scelto da chi guidava in precedenza il nostro partito proprio per la mia coerenza e lealtà e di questo non smetterò mai di ringraziarli - continua -. Personalmente non ho nulla contro i nuovi commissari che il partito ha voluto nominare a ogni livello, alla guida della nostra regione, umanamente parlando mi riservo di non condividere alcune scelte fatte, anche perché ne conosco i retroscena, ma me li tengo per me, almeno per ora. Per quel che riguarda Cesenatico, gli alleati del centro destra sono brave persone, con le quali si trova sempre un punto d’incontro. A Giulia Zecchi che ora, dopo le dimissioni dell’amico Tavani, ricopre in consiglio comunale un ruolo importante, le rinnovo i miei auguri di un buon lavoro, certo che la costante voglia di fare, di fare bene, saprà portare frutti positivi per tutti i cittadini di Cesenatico. A quelli che da domani mattina forti, per ora, di quest’ondata di cambiamento a mio avviso poco lungimirante e poco credibile, non dico nulla. Il popolo ora vi conosce e vi ricompenserà con la giusta moneta. In questi anni ho avuto l’onore di poter parlare con le tante persone che a Cesenatico chiedono un cambiamento e come sempre ho risposto, il cambiamento si ha guardando in avanti e credendoci, non di certo rimpiangendo il passato, chi ha tradito, tradirà ancora. Sono e rimarrò sempre un liberale convinto e insieme ai tanti amici di viaggio con i quali ho condiviso questo percorso continuerò a lottare per liberare Cesenatico da quelli che, non tendono al bene della Comunità ma, il loro precipuo scopo è quello di sedere su di uno scranno, indipendentemente dai valori su quali ciascun schieramento politico si fonde.


Luca Vernocchi
Tesserato Forza Italia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento