Politica Cesenatico

Cesenatico si mobilita contro la violenza sulle donne e lascia un "Posto occupato"

L’assessore Lina Amormino ha presentato alla Giunta Comunale, che ha aderito deliberando di sostenerla, l’iniziativa di mobilitazione denominata “Posto occupato”

L’assessorato alle pari opportunità del Comune di Cesenatico è molto attivo in tema di politiche di genere, con particolare attenzione alla prevenzione della violenza contro le donne ed ha messo in atto numerose iniziative che vanno dal completo rinnovamento del Centro Donna con sportello psicologico, legale e sociologico, alla messa in atto di iniziative quali la promozione del “ Codice Rosa” negli ambienti sanitari, la individuazione di un alloggio protetto ad indirizzo segreto per le donne vittime di stalking, la adesione alle campagne nazionali per la salute della donna e contro la violenza sulle donne.

Su questo ultimo tema, è ritenuto necessario mantenere viva l’attenzione ed affrontare alla radice l’emergenza sociale della violenza degli uomini sulle donne, sia nella vita pubblica che privata, in tutta la sua complessità e in tutte le forme in cui si manifesta: violenza fisica con e senza esito mortale, violenza psicologica, sessuale ed economica, minacce e persecuzioni. L’assessore Lina Amormino ha presentato alla Giunta Comunale, che ha aderito deliberando di sostenerla, l’iniziativa di mobilitazione denominata “Posto occupato”, ideata da Maria Andaloro, editore della rivista on line “La Grande Testata”, partita il 29.6.2013 dall’anfiteatro della Villa comunale di Rometta (ME) e di raccogliere l’invito a riservare un “posto” alle donne vittime di ogni forma di violenza lasciando, fin dalla prossima seduta del consiglio comunale.


Oltre all’adesione a “Posto occupato” le iniziative per il 25 novembre: sarà scoperta all’interno del giardino di via Marino Moretti una targa in memoria delle donne morte per mano violenta. Ogni 25 novembre d’ora in poi sarà reso loro doveroso omaggio, infine sara’ posto in via Cecchini un manifesto di sei metri per tre che darà voce ad un grido collettivo di tutta la Città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico si mobilita contro la violenza sulle donne e lascia un "Posto occupato"

CesenaToday è in caricamento