rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Cesenatico

Sicurezza della scuola Erminia, il Pd: "Il sindaco deve dire la verità"

Sulla questione ha preso la parola anche il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Alberto Papperini: "Un'amministrazione cosciente e responsabile avrebbe dovuto immediatamente attivare gli uffici comunali per progettare gli interventi di sistemazione e mettere in sicurezza la scuola Saffi"

Il capogruppo in consiglio comunale del Pd, Matteo Gozzoli, interviene sul grado di sicurezza della scuola Erminia, dove sono stati trasferiti gli alunni della Saffi dopo la perizia in riferimento alla nuova norma, che implica un aumento dei parametri sismici per gli edifici scolastici. "Proporrò - esordisce l'esponente democratico - di lavorare ad un ordine del giorno il più condiviso possibile per impegnare il Sindaco e la Giunta ad affrontare la questione in tempi brevi, valutando il grado di sicurezza, calcolando con dati veritieri tempi e risorse necessarie per rimettere in sicurezza la Saffi e raccontando la verità di fronte ai cittadini".

"Il percorso intrapreso dal Sindaco finora ci ha portati in un vicolo cieco, la ex Saffi in due anni non è stata messa a norma e l’alternativa rappresentata dalla scuola nuova di viale Torino ancora non esiste - continua Gozzoli -. Ora occorre cambiare musica, mettendo da parte gli slogan. L’inizio del nuovo anno scolastico è ad un passo, anche la dirigenza scolastica dovrà esprimersi e la politica dovrà mettere sula tavolo quelle soluzioni che in due anni il Sindaco non è stato in grado di offrire".

Sulla questione ha preso la parola anche il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Alberto Papperini: "Un'amministrazione cosciente e responsabile avrebbe dovuto immediatamente attivare gli uffici comunali per progettare gli interventi di sistemazione e mettere in sicurezza la scuola Saffi. L'intervento doveva diventare una priorità. Invece si è preferito trasferire i bambini in una struttura meno sicura ed in mezzo ad una situazione di viabilità ed allagamenti inaccettabile, spendere soldi per rifare e smantellare rotonde già esistenti invece di sistemare la scuola. Ora basta. Questo Sindaco ha dimostrato incompetenza e mero senso speculativo nei confronti dei bambini e delle famiglie di Cesenatico. Dopo quest'ultimo scandalo una cosa solamente gli è rimasta da fare: rimettere il proprio mandato e dimettersi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza della scuola Erminia, il Pd: "Il sindaco deve dire la verità"

CesenaToday è in caricamento