Cesenatico, continua la querelle sul recupero della scuola Saffi

Con una question time è stata chiesta dal Consigliere del Movimento 5 Stelle, Alberto Papperini, la perizia che giustificasse la cifra di 2 milioni e 600 mila euro citata dall'assessore Tavani e dal sindaco Buda per lavori che sarebbero serviti a conformare sismicamente la scuola di via Saffi.

Prosegue a Cesenatico il dibattito sulla riqualificazione dell'ex scuola Saffi e sul nuovo complesso di via Torino. Con una question time è stata chiesta dal Consigliere del Movimento 5 Stelle, Alberto Papperini, la perizia che giustificasse la cifra di 2 milioni e 600 mila euro citata dall’assessore Tavani e dal sindaco Buda per lavori che sarebbero serviti a mettere a norma sismicamente la scuola di via Saffi.

"Con grande stupore dei presenti lo stesso Assessore A.Tavani ha ammesso che quelle cifre le aveva calcolate lui stesso e non vi era alcuna perizia - afferma Papperini -. Questo atteggiamento evidenzia il pressapochismo che contraddistingue l’amministrazione Buda, un atteggiamento che purtroppo ricade sempre e solo sulle spalle dei cittadini. Siamo in uno stallo amministrativo da ormai 4 anni e non si vede la luce al di fuori del tunnel".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento