Cesenatico, Ospedale Marconi, il Pd: "Mancano due interventi fondamentali"

Nei giorni scorsi Governo e regioni hanno terminato l'iter che a breve porterà all'approvazione del nuovo "Patto per la salute". La nascita dell'Azienda Usl Romagna invece innescherà un processo di riorganizzazione

Nei giorni scorsi Governo e regioni hanno terminato l’iter che a breve porterà all’approvazione del nuovo “Patto per la salute”. La nascita dell’Azienda Usl Romagna invece innescherà un processo di riorganizzazione del nostro sistema sanitario locale che – sulla base di linee guida nazionali – porterà ad una generale riorganizzazione dei presidi ospedalieri presenti sul nostro territorio.  “Dopo il convegno che organizzato dal Pd lo scorso 9 giugno al Museo della Marineria – spiega Matteo Gozzoli capogruppo dei democratici a Cesenatico – abbiamo registrato la rapidità con cui il sindaco si è affrettato ad attaccarci affermando che durante il suo mandato si è speso per capire quale fosse il futuro dell’ospedale ma che nulla gli sarebbe stato risposto, poi ha affermato di essere al lavoro per un progetto di potenziamento del nostro ospedale collegato al trasferimento dell’Unità di largo S. Giacomo”.

“Per quanto abbiamo potuto apprendere, dagli atti – spiega Gozzoli - risulta invece che 2 punti del Pal 2011 (Piano attuativo locale) non sono ancora stati realizzati: in particolare la creazione di una Unità pediatrica di Cure primarie h12 (molto importante anche a livello turistico) e secondo proprio il trasferimento al Marconi dei servizi e degli uffici oggi situati a Largo S. Giacomo, insomma lo stesso progetto sul quale Buda dice di essere al lavoro è stato approvato nel 2011 e per quale motivo non è ancora stato realizzato? Come mai dal giugno 2011 ad oggi non sono ancora stati realizzati questi due importanti interventi che qualificherebbero il nostro ospedale?”

“Per cercare di capire quale sia veramente lo stato dell’arte abbiamo protocollato un’interpellanza in cui chiediamo lumi su questi aspetti e – passaggio fondamentale – abbiamo richiesto al Sindaco Buda di poter ricevere tutta la documentazione prodotta dalla sua amministrazione dal giugno 2011 ad oggi in tema di prospettive future dell’ospedale, chiedendo anche di poter avere la documentazione spedita dall’Ausl Cesena prima e dall’Azienda Usl Romagna oggi, ed indirizzata al Comune”. Poi Gozzoli conclude: “Sul tema del Marconi riteniamo che non ci sia più tempo per gli slogan e le chiacchiere, occorrono atti concreti  e idee ben chiare su quale debba essere il futuro della nostra struttura che - a nostro avviso - deve continuare ad avere un ruolo centrale anche all’interno della nuova Azienda Usl Romagna.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento