menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesenatico, la proposta: "Intitolare la corte comunale ad Oriana Fallaci"

“La corte profuma di fiori ma anche di istituzione – spiega Amormino - per questo ho proposto di intitolare a una grande donna questo luogo di pregio, uscito dalla magica penna di Gio Ponti, avvicinando cosi' due grandi nomi della cultura contemporanea".

Presentata alla Giunta la proposta di intitolazione della corte comunale ad Oriana Fallaci. La richiesta è stata fatta dall'assessore Lina Amormino, che ha individuato la corte della residenza municipale come luogo ideale per l’intitolazione. Qui tra fiori e verde due anni fa ha trovato posto anche la targa in memoria delle donne vittime di femminicidio. “La corte profuma di fiori ma anche di istituzione – spiega Amormino - per questo ho proposto di intitolare a una grande donna questo luogo di pregio, uscito dalla magica penna di Gio Ponti, avvicinando cosi' due grandi nomi della cultura contemporanea".

Continua l'assessore: "C’è una frase di questa fantastica donna che mi ripeto fin da quando ero ragazzina: ‘Non si fa il proprio dovere perché qualcuno ci dica grazie, lo si fa per principio, per se stessi, per la propria dignità’. E’ un monito a dare il massimo e un impegno costante a fare del mio meglio per la città e per i suoi abitanti. Giornalista e scrittrice, insignita del riconoscimento di “Benemerita alla cultura” dalla Presidenza della Repubblica nel 2005, Oriana Fallaci è un esempio virtuoso di coraggio e tenacia, sensibilità e tenerezza; l'abbraccio virtuale delle due ali del palazzo municipale al giardinetto interno, possono ben rappresentare l'omaggio e la vicinanza istituzionale ad una grande persona".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento