Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica Cesenatico

Cesenatico, nella lista di Buda candidata anche Fiorenza Venturi del Popolo della Famiglia

"'E' importante avere in consiglio comunale un rappresentante del Popolo della Famiglia, che si impegni a portare le famiglie al centro delle priorità dell'amministrazione"

Nei banchetti elettorali della coalizione di centrodestra di Cesenatico, continua l'impegno attivo di Fiorenza Venturi, candidata del Popolo della Famiglia nella lista civica di Roberto Buda. "I banchetti sono un'occasione preziosa per incontrare i cittadini e le famiglie di Cesenatico - afferma la Venturi - e io ne sto approfittando per capire le loro esigenze, raccogliere i loro suggerimenti e rispondere alle loro domande. L'impressione generale è che le famiglie si sentano sole, poco aiutate, soprattutto se al loro interno ci sono condizioni di disabilità o di fragilità".

"Per questo - continua Fiorenza Venturi - cerco di spiegare perché è importante avere in consiglio comunale un rappresentante del Popolo della Famiglia, che si impegni a portare le famiglie al centro delle priorità dell'amministrazione. La buona salute dei nuclei familiari, che vanno aiutati con politiche economiche adeguate, è garanzia di stabilità e di coesione sociale per l'intera comunità. Tante persone mi chiedono chiarimenti sul significato del simbolo del Popolo della Famiglia, in particolare sulla scritta "No gender nelle scuole". Molti genitori non conoscono le insidie dell'ideologia gender, né sanno che essa viene spesso veicolata subdolamente nelle scuole attraverso corsi contro il bullismo nei quali, anziché aiutare i ragazzi a prendere consapevolezza della propria mascolinità o femminilità, viene detto che il sesso biologico è un puro accidente da cui è possibile svincolarsi, presentando con leggerezza dolorosi processi di transizione  o  proponendo corsi sulla sessualità che sono semplici istruzioni per l'uso, senza mai parlare di amore e di responsabilità".

"A questa forma di violenza contro la gioventù, ingannata proprio nei luoghi deputati alla formazione, il Popolo della Famiglia oppone da sempre una ferma resistenza.  Se avrò la fiducia dei cittadini - conclude Fiorenza Venturi - mi impegnerò a monitorare e a contrastare anche a Cesenatico episodi di indottrinamento gender nelle scuole, proponendo la creazione di un "osservatorio gender" comunale in cui raccogliere le segnalazioni di genitori, educatori e insegnanti. Non possiamo permettere che in questo tempo di pandemia, dove il sistema di istruzione pubblico ha subìto contraccolpi enormi sul piano degli apprendimenti, i nostri ragazzi vengano orientati ad apprendere informazioni false o tendenziose sulla sessualità. La prima agenzia educativa resta la famiglia, i genitori vanno aiutati a non demandare ad altri il compito di occuparsi del corpo dei loro figli" .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico, nella lista di Buda candidata anche Fiorenza Venturi del Popolo della Famiglia

CesenaToday è in caricamento