Cesenatico nella bufera, Gozzoli (PD): "Non ci sono più i numeri per governare"

“Siamo di fronte ad una maggioranza che non ha più i numeri per governare, e che utilizza la tattica e i “giochini” per sopravvivere, per il resto il consiglio rischia la paralisi"

Cesenatico (foto di Igor Dall'Ara)

“Ieri durante il consiglio comunale il Sindaco e la sua maggioranza, o quello che ne rimane, hanno scritto una nuova e triste pagina della politica cittadina. Pur di non consentire al nuovo consigliere della Lega Nord di votare i commi all'ordine del giorno (compresa la mozione di sfiducia)  hanno impedito che la surroga del nuovo consigliere avvenisse in apertura dei lavori, vietando quindi alla Lega Nord di sedersi tra i banchi e facendo in modo che il Consiglio comunale non fosse al completo con tutti e 16 i consiglieri democraticamente eletti”.

Lo ha dichiarato il capogruppo del PD di Cesenatico, Matteo Bozzoli.

“Si tratta di un precedente che riteniamo gravissimo per la democrazia della nostra città. Dopo le assenze del consiglio scorso, la maggioranza ha ideato un nuovo escamotage per evitare il confronto con la temuta mozione di sfiducia. Riteniamo grave anche l'atteggiamento tenuto dal Presidente del Consiglio Angelo Soragni Junior che invece di rimanere imparziale ha votato contro alla proposta di anticipare i commi riguardanti la surroga e la mozione di sfiducia, risultando così determinante, piegandosi ai diktat di Buda e vendendo meno al suo ruolo di garante del Consiglio”.
 
“Siamo di fronte ad una maggioranza che non ha più i numeri per governare, e che utilizza la tattica e i “giochini” per sopravvivere, per il resto il consiglio rischia la paralisi. (Ieri senza Dall'Olio e con il voto di Soragni le votazioni si sono concluse 8 a 8). Insieme al PRI abbiamo ritenuto necessario ritirare e ripresentare la mozione di sfiducia per fare in modo che finalmente - entro 30 giorni - la città possa sapere se esiste ancora una maggioranza” conclude l’esponente del PD.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento