menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesenatico, meno tasse e raccolta porta a porta: Papperini presenta il suo programma

Venerdì sera presso il Museo della Marineria di Cesenatico, Alberto Papperini si è presentato pubblicamente alla cittadinanza come candidato a Sindaco di Cesenatico per il Movimento 5 Stelle.

Scuola, democrazia partecipata, turismo, tasse, porta a porta, ospedale e tanto altro ancora. Venerdì sera presso il Museo della Marineria di Cesenatico, Alberto Papperini si è presentato pubblicamente alla cittadinanza come candidato a Sindaco di Cesenatico per il Movimento 5 Stelle. Alla serata hanno partecipato anche i due Consiglieri Regionali pentastellati, Andrea Bertani e Raffaella Sensoli. La sala del Museo ha accolto circa ottanta cittadini tra cui simpatizzanti del Movimento 5 Stelle, professionisti del territorio, avversari politici e semplici curiosi che per la prima volta hanno incontrato e conosciuto il neo candidato sindaco Papperini

La serata è stata aperta dal brano musicale “ho partecipato”, suonato per l'occasione live in acustico da Roberto Farabegoli. A seguire, Papperini ha illustrato le linee guida programmatiche del MoVimento 5 Stelle e il metodo di partecipazione da applicare una vota entrati in amministrazione, attraverso il bilancio partecipato con i Quartieri. 

Ecco in sintesi i punti del programma del pentastellato.

DEMOCRAZIA PARTECIPATA - “Dobbiamo fornire - ha detto Papperini - un metodo di partecipazione alle decisioni amministrative, che garantisca ai quartieri e alle categorie economiche di poter incidere sulle scelte per opere pubbliche ed interventi di ordinario decoro per la città”.

DIRIGENTI E DIPENDENTI - “Dovrà essere inevitabilmente riordinato l'organico comunale e dirigenziale (in particolare urbanistica e lavori pubblici), incidendo maggiormente sulla Cesenatico servizi srl”.

ABBASSARE LE TASSE - “Le tasse devono essere inevitabilmente abbassate per poter rilanciate l'economia, attraverso un'economicità amministrativa e un taglio del 10 per cento delle spese correnti (3 milioni di euro)”.
 
SPORT, CULTURA E MOBILITA' PER RILANCIARE IL TURISMO - “Il turismo - ha detto Alberto Papperini - può essere rilanciato solamente attraverso il mantenimento del decoro urbano, progetti culturali e sportivi che possano garantire un valore aggiunto all'offerta turistica. Identificheremo e valorizzeremo strade comunali che possano diventare vere e proprie dorsali per il ciclo-turismo in Romagna. Parcheggi scambio e direttive ciclo pedonali saranno di fondamentale importanza per imporre un turismo sostenibile, di qualità ed una vivibilità di alto livello. Musica, storia, tradizioni, gastronomia, arte e ambiente devono essere la nostra colonna portante per proporre una Cesenatico viva tutto l'anno, non solo per i turisti ma anche per i residenti”.
 
SCUOLA PUBBLICA - Il candidato del M5S è intervenuto anche in merito alla scuola pubblica, che “Deve tornare al primo posto tra le prerogative di un'amministrazione comunale. Servizi e finanziamenti devono essere dirottati verso una riqualificazione degli edifici scolastici, in particolare per garantirne la sicurezza sismica”.

PIANIFICAZIONE URBANISTICA - “La pianificazione urbanistica sarà un tassello fondamentale per il rilancio: città delle colonie, ex Nuit, riapertura osservazioni al RUE. Saranno formati alcuni dipendenti comunali per intercettare finanziamenti europei, che diano ossigeno ad opere pubbliche e interventi di carattere privato. A tale scopo verrà aperto uno “sportello Europa”, a favore di tutti quei privati che volessero approfittare di questa opportunità” sostiene Papperini.

USCIRE DA HERA E RACCOLTA PORTA A PORTA - “Uno degli obiettivi di mandato sarà quello di uscire da Hera per abbassare la TARI e proporre una raccolta porta a porta, che garantisca un aumento della differenziazione con minori spese per l'utente”

SICUREZZA - “La sicurezza - ha detto il grillino - è uno degli argomenti più sentiti dalla cittadinanza e per tale motivo dovrà essere presa in forte considerazioni, attraverso azioni di contrasto all'illegalità e furti”.
 
OSPEDALE DELLA COSTA - Chiusura con l’ospedale: “Il Marconi e il punto di primo intervento devono essere implementatati, specialmente in periodo estivo per sopperire al carico di utenza, con un'ortopedia sala gessi ed una pediatria almeno H12”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento