Cesenatico, M5S all'Ausl Romagna: "Fermare i progetti sull'ospedale Marconi"

"Il Pal 2011,proposto dalla precedente amministrazione non è stato concretizzato dall'amministrazione attuale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

A seguito della nostra lettera già uscita a mezzo stampa, vertente sul destino riservato al nostro ospedale Marconi, dove chiedevamo di istituire un cosiddetto Ospedale della Costa, considerando,a tale proposito, le esigenze di un numero di residenti totale dei territori uniti di circa 110.000 unità, ed una media giornaliera di affluenza di 250.000 presenze turistiche in media ed alta stagione, la invitiamo a posticipare la firma del Piano Attuativo Locale(Pal),in virtù del fatto che,in caso di nostro insediamento nell'amministrazione di Cesenatico,riteniamo di essere assolutamente in linea con le esigenze dei cittadini riguardo al diritto di avere un supporto adeguato alla salvaguardia della loro salute.

Il Pal 2011,proposto dalla precedente amministrazione,che prevedeva un primo intervento completo delle funzioni necessarie,un nucleo di medicina primaria,un ingresso di medici pediatri ed infermieri h8-20 ed il trasferimento degli uffici di largo S.Giacomo all'interno del Marconi (in sintesi la creazione di un poliambulatorio e “casa della salute”) non è stato concretizzato dall'amministrazione attuale,con totale immobilismo,e riteniamo che non sia adeguato e conforme alle nostre proposte. Come da nostro programma, ricordiamo l'implementazione del Punto di Primo Intervento, considerando il declassamento che il reparto ha dovuto subire,in quanto attrezzato per essere un Pronto Soccorso vero e proprio,non un semplice punto basato solo su aiuti primari alle persone,le quali, in casi di emergenza,si trovano ad essere 'spedite' in altri ospedali quali,ad esempio,Cesena o Rimini.

Il M5S di Cesenatico ritiene che il Punto di Primo Intervento necessiti di opportuni miglioramenti anche a livello logistico per lo snellimento delle funzioni del personale impiegato,la disponibilità di un'ortopedia sala gessi ed una pediatria efficiente h12(molto utile anche nel periodo estivo),il mantenimento e monitoraggio del già ottimo reparto di riabilitazione,sono senza dubbio punti più incisivi e soddisfacenti per la nostra collettività.

Noi non vogliamo che l'Ospedale Marconi sia trasformato in un agglomerato di poliambulatori,in una 'Casa della Salute',la quale non risponderebbe né alle esigenze della forte affluenza turistica già menzionata,né a quelle dei residenti annuali. Auspicando,questa volta,una sua cortese risposta,le porgiamo i nostri saluti.

Matteo Zani & Rodolfo Fiaschini – responsabili sanità M5S Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento