menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberto Papperini

Alberto Papperini

Cesenatico, lite politica dal consiglio al tribunale: Soragni vs Papperini per ingiurie

Il contendere è una serie di accuse che Papperini ha rivolto a Soragni nel corso di un consiglio comunale del settembre 2012, condito con il classico invito a dimettersi dal ruolo politico

Con i toni che spesso si sentono in politica e le parole che a volte sembrano volare come macigni in aria tra uno schieramento e l’altro, può far sorridere che due esponenti politici locali si ritrovino davanti al giudice di pace per un battibecco avvenuto in Consiglio comunale. Ma è quello che capita giovedì tra Angelo Soragni, presidente del Consiglio comunale di Cesenatico e Alberto Papperini. Capogruppo del Movimento 5 Stelle di Cesenatico.

Il contendere è una serie di accuse che Papperini ha rivolto a Soragni nel corso di un consiglio comunale del settembre 2012, condito con il classico invito a dimettersi dal ruolo politico. Papperini, in particolare, contestava a Soragni di sprecare il denaro pubblico nel farsi accompagnare dalla madre in viaggi di gemellaggio. Soragni da parte sua ha respinto l’accusa e non ha mandato giù quello che reputa un “attacco personale”. Sarà ora il giudice di pace di Cesena a dover dire l’ultima parola, valutando il caso di ingiurie aggravate. E buona parte dell’amministrazione si troverà a dover sfilare sul banco dei testimoni: diversi assessori e lo stesso sindaco Roberto Buda

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento